TRENDING, LINGUE STRANIERE

Quanto tempo ci vuole per imparare una lingua straniera?

Desideri imparare una nuova lingua ma sei frenato dalle difficoltà che temi di incontrare? E, soprattutto, pensi di non avere il tempo necessario per impararla? Prima di fasciarti la testa in anticipo… leggi questa guida! Ti spieghiamo tutto quello che devi sapere se ti stai chiedendo quanto tempo ci vuole per imparare una lingua straniera.

Capitoli


  1. Perché imparare una lingua straniera?
  2. Imparare una lingua straniera: i fattori che contano
  3. Livelli di competenza in una lingua straniera
  4. Le lingue più facili e più difficili da imparare (per un italiano)
  5. Come imparare più velocemente una lingua straniera

 

Perché imparare una lingua straniera?

 

Imparare una lingua straniera è faticoso. Partiamo da questa osservazione inconfutabile: non sei l’unico a far fatica con l’inglese, il tedesco o il francese, 🥖 sono tanti gli studenti che ogni giorno si impegnano al massimo per apprendere un nuovo vocabolario, perfezionare la propria pronuncia, studiare una grammatica diversa.

Ma se è così faticoso studiare una lingua diversa dalla nostra, perché lo facciamo? E, in generale, perché farlo? 🙄 Non sarebbe meglio dedicarsi a qualcosa di meno faticoso e, magari, più redditizio?

Partiamo da dei punti fermi che non puoi non conoscere per riflettere sull’opportunità o meno di studiare una lingua straniera:

  • Più lingue sai, più possibilità lavorative avrai (non è uno scioglilingua… è una verità!) 💼
  • Imparare una nuova lingua è un po’ come “dopare” il tuo cervello (ma senza gli effetti negativi) 💊
  • Il cervello di chi conosce bene più di una lingua invecchia meglio e più lentamente 🧠
  • Conoscere le lingue ti apre le porte a nuove conoscenze e ti permette una maggiore integrazione culturale 🗣️

A proposito di integrazione culturale, potremmo aggiungere che imparare una nuova lingua è divertente: è un po’ come viaggiare, si scoprono nuove cose, usi e costumi, tradizioni, curiosità. In poche parole si ha accesso a un mondo nuovo. 🌏

Insomma, se vuoi investire sul tuo futuro e assicurarti maggiori possibilità per ottenere il lavoro dei tuoi sogni (anche se vuoi fare l’astronauta: lo sapevi che Samantha Cristoforetti 👩‍🚀 parla 6 lingue, cinese incluso?), una delle cose migliori che puoi fare è proprio imparare una nuova lingua.

In questo articolo vedremo come fare, quanto tempo ci vuole, quali sono le caratteristiche necessarie per imparare bene una nuova lingua e come fare ad accorciare i tempi. Iniziamo!

 

Imparare una nuova lingua: i fattori che contano

 

Imparare una nuova lingua straniera è difficile? La risposta esatta a questa domanda non esiste: dipende infatti da tanti fattori. Qui sotto abbiamo provato a raccogliere quelli che hanno un impatto maggiore sull’apprendimento di una lingua straniera. 👇

La lingua straniera

Beh… elementare, Watson! 🔍 La lingua che decidi di imparare ha un ruolo centrale nella determinazione della facilità o difficoltà dell’esperienza di apprendimento. Ci sono lingue più facili e più difficili da imparare per noi italiani (ne parliamo in un paragrafo più sotto!), ma soprattutto ci sono lingue che “ti vengono meglio” di altre. Anche la simpatia conta. 😊 Se una cultura ti piace molto, sarai più motivato ad impararne la lingua!

Il metodo di studio

Se vuoi imparare il tedesco da zero utilizzando solamente un’app gratuita e facendo tutto da solo, dovrai armarti di santa pazienza… e forse, anche, fare un’esame di coscienza e chiederti se è davvero la strada migliore che potevi prendere. 🤔 È indubbio che studiare con un metodo di studio adeguato aiuti a raggiungere il risultato con meno sforzo e in meno tempo. Le lingue straniere non fanno eccezione: il supporto e la guida di un insegnante esperto fanno la differenza. Anche nel raggiungimento - o meno - del risultato. 🎯metodo-distudio-apprendimento-lingue-straniere

La motivazione

Poteva non avere un ruolo anche la motivazione ad apprendere? Ovviamente no! Più sei motivato, più l’apprendimento di una nuova lingua sarà facile. Attenzione: ☝️ le difficoltà oggettive restano, ma la motivazione soggettiva permette di affrontarle con un’energia e una concentrazione mentale differenti, che a loro volta consentono una performance migliore. 🚀 Consiglio extra: non importi di studiare una lingua che non ti interessa per niente. La tua motivazione giocherebbe contro di te.

Le aspettative

Hai mai sentito parlare della zona di sviluppo prossimale? Puoi approfondire tramite il link, ad ogni modo è un concetto psicologico/pedagogico che spiega come obiettivi ambiziosi ma alla nostra portata ci permettano di dare il massimo e raggiungere traguardi importanti. 🏆 Quando invece ci applichiamo a compiti troppo facili o troppo difficili, non c’è evoluzione significativa in termini di apprendimento. Hai capito cosa ti stiamo suggerendo? Scegli con cura i tuoi obiettivi! 🏋 Non pensare di diventare bilingue nel giro di pochi mesi e non accontentarti di saper chiedere le indicazioni stradali e saperti presentare.

journaling-pianificare-obiettivi-apprendimento-lingue-straniere

 

Livelli di competenza in una lingua straniera

 

Abbiamo citato il bilinguismo (che ha molti benefici): ma si può davvero diventare bilingue (o quasi)? Quali sono i livelli di apprendimento di una lingua straniera e, soprattutto, chi li certifica? ✅

In Italia e in Europa c’è il Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue - QCER a darci una mano e a garantire un riconoscimento valido su tutto il territorio europeo per la conoscenza di una lingua straniera.

Il QCER prevede 6 livelli di conoscenza:

  • A1 e A2: livelli elementari. Si tratta della conoscenza base di una lingua straniera, conoscenza che permette di presentarsi, fare semplici domande e fornire risposte, parlare di argomenti a noi familiari ed esprimere i nostri bisogni fondamentali
  • B1 e B2: livelli intermedi. Il livello B2, in particolare, rappresenta uno spartiacque in quanto chi lo raggiunge viene riconosciuto in grado di parlare di argomenti tecnici in un ambito specifico di conoscenza, di conversare in maniera spontanea e di esprimersi in maniera chiara su un ampio ventaglio di soggetti
  • C1 e C2: livelli avanzati. Il livello C1 identifica un parlante pienamente autonomo nella lingua straniera, mentre il livello C2 un parlante a livello di madrelingua. Chi raggiunge il livello C2 parla la lingua straniera senza alcuno sforzo intenzionale. Il C1 certifica invece un ottimo livello di conoscenza della lingua straniera e la capacità di esprimersi con piena spontaneità e autonomia

Quando studi una lingua straniera puoi sempre scegliere di certificare la tua conoscenza: esistono enti certificatori riconosciuti che organizzano esami e rilasciano certificazioni valide a livello europeo. 📑 Ecco le principali:

 

Le lingue più facili e più difficili da imparare (per un italiano)

 

L’abbiamo detto prima: esistono senza dubbio lingue più facili e lingue più difficili da apprendere per un madrelingua italiano. 😥 L’italiano è una lingua romanza e, come è intuibile, ha affinità con altre lingue dello stesso gruppo, che quindi risulteranno più facili per noi da apprendere.

Ecco le lingue più facili da apprendere per un italiano:

  • Spagnolo: 🇪🇸 stabilmente in cima alla top 3 delle lingue più facili da imparare per un italiano… c’è lo spagnolo! A chi non piace studiare spagnolo? Molte parole sono estremamente simili all’italiano (e hanno anche lo stesso significato), la grammatica ha anch’essa molte affinità con la nostra e sintassi e costruzione della frase sono pressoché identiche
  • Francese: 🇫🇷 anche il francese è una lingua romanza e anch’essa è piuttosto facile da imparare per un italiano. Possiamo contare su somiglianza di vocaboli e grammatica, musicalità della lingua e sintassi e costruzione della frase molto vicine a quelle dell’italiano
  • Inglese: 🇬🇧 Il British English ormai è ovunque, siamo talmente immersi nell’inglese che per forza di cose è una delle lingue che ci viene naturale imparare! Si trova in terza posizione non a caso però: è una lingua germanica e con poche somiglianze con l’italiano, dunque non è facile da imparare come lo spagnolo o il francese. Ma sempre più facile di quelle che ora vedremo!

Ed ecco invece le lingue più difficili da apprendere per un italiano:

  • Cinese mandarino: 🇨🇳 è la lingua più parlata al mondo. Ma è anche una delle più difficili da imparare, almeno per noi! Basti dire che non si basa sull’alfabeto di lettere che conosciamo bene ma su un insieme di ideogrammi. Imparare a scrivere in cinese, dunque, richiede davvero molto impegno
  • Giapponese: 🇯🇵 idem come sopra. Ideogrammi, pronuncia, struttura quasi completamente diversa rispetto all’italiano e alle lingue indoeuropee
  • Arabo: 🕌 anche l’arabo rappresenta un bel rompicapo per un italiano! Non bastasse la scrittura da destra a sinistra, ci si mettono la pronuncia e l’alfabeto…

Quanto tempo ci vuole per imparare una lingua (facile)?

Ma quindi… quanto tempo ci vuole a imparare una di queste lingue? Per le più facili puoi calcolare 600 ore circa di studio per arrivare a un livello B2. Se hai voglia di impegnarti e tenere un buon ritmo (3 ore al giorno per 6 giorni a settimana), puoi riuscirci in 6 mesi! 🔥

Ti basta raggiungere un livello base, quindi un livello A2? Ti ci vorranno 200 ore. Nulla di particolarmente impegnativo, dunque. E se te lo stai chiedendo… sono circa 1200 le ore di studio necessarie a raggiungere il livello C2.

Per riassumere:

  • Da 0 a A2: 200 ore
  • Da A2 a B1: 150 ore
  • Da B1 a B2: 200 ore
  • Da B2 a C1: 250 ore
  • Da C1 a C2: monte ore variabile 

apprendimento-lingue-2

Come imparare più velocemente una lingua straniera

 

Sei determinato a imparare una nuova lingua? È una bellissima notizia! Potrebbe interessarti allora sapere come fare per impararla più in fretta possibile. ⏱️ E accorciare i tempi di apprendimento che abbiamo appena visto. 

Ecco alcuni consigli:

  • Leggi libri, giornali e quotidiani nella lingua straniera che hai scelto
  • Guarda film e serie tv in lingua (con i sottotitoli): anche il nuovo Stranger Things 4 va bene!
  • Sforzati di pensare nella lingua straniera che stai studiando
  • Prova a scrivere una lettera a qualcuno (anche per finta)
  • Tieni sempre a portata di mano un dizionario 📗
  • Ascolta una stazione radio in lingua (sul web trovi tutte le radio del mondo!)

Ma soprattutto, se vuoi imparare una lingua straniera senza metterci una vita, ⏳ affidati alla competenza e all’esperienza di un insegnante preparato: GoStudent ti offre tutor qualificati per 10 lingue straniere e la possibilità di studiare da dove vuoi, al tuo ritmo, in modalità uno-a-uno e in base a un piano di studi personalizzato.

Le lingue straniere non saranno più un mistero incomprensibile con GoStudent. Prenota subito la tua lezione di prova gratuita e inizia oggi stesso! 🚀

Prenota una sessione di ripetizioni private gratuita

Prenota ora