LINGUE STRANIERE

Certificazioni di francese: quale scegliere e come prepararsi

Capitoli

  1. Come ottenere una certificazione di francese
  2. Certificazioni di francese riconosciute dal MIUR
  3. Diploma o test?
  4. Diplomi DELF e DALF
  5. Diplomi DFP
  6. Certificazioni TCF e TEF
  7. Come prepararsi agli esami

 

Malgrado la storica rivalità tra Francia e Italia, il francese è una lingua molto amata dagli italiani, che sia per il suo suono romantico delle parole o per la vicinanza culturale tra i due stati. Non solo, la Francia è uno dei più importanti partner commerciali per l'Italia e questo fa del francese una delle lingue da studiare per il futuro. 🚀

Forse tuo figlio ha deciso di iscriversi all’università a Parigi, o di passare un anno in Canada, o semplicemente vuole un documento che attesti la sua conoscenza del francese. Quale certificazione scegliere in questi casi? Scopriamolo insieme.

Certificazioni di francese: quale scegliere e come prepararsi

Come ottenere una certificazione di francese

 

Per ottenere una certificazione di francese non è obbligatorio frequentare i corsi di una scuola di lingua. È possibile accedere come privatisti e sostenere l’esame presso le sedi dell’Institut Français o dell'Alliance Français in Italia.

Ogni certificazione comprende più livelli (dall’elementare all’avanzato) che si riferiscono al quadro europeo per le lingue (QCER). Ogni livello è indipendente: ad esempio, è possibile iscriversi all’esame DELF B2 senza aver prima sostenuto il livello B1.

 

Certificazioni di francese riconosciute dal MIUR

 

Le certificazioni di lingua francese riconosciute dal Ministero dell’Istruzione italiano sono quelle rilasciate dal Ministero francese dell'Educazione Nazionale, dalla Camera di Commercio di Parigi e dal CIEP (Centro Internazionale di Studi Pedagogici).

Le principali certificazioni per gli stranieri parlanti francese sono DELF, DALF, DFP, TCF e TEF. Chi invece sogna di insegnare il francese come lingua straniera 👩‍🎓 deve sostenere l’esame DAEFLE.

 

Diploma o test?

 

Per certificare la propria competenza in francese è possibile scegliere tra un diploma o un test. DELF, DALF e DFP sono diplomi, mentre le certificazioni TCF e TEF sono test di lingua.

Il diploma è un titolo che si ottiene normalmente alla fine di un percorso di studi (pubblico o privato) e per questo ha validità a vita.

I test invece sono semplicemente esami utili a identificare il livello di padronanza della lingua dello studente. A differenza dei diplomi non hanno validità illimitata, ma solamente di due anni.

Un’altra differenza è che negli esami DELF e DALF è lo studente a scegliere preventivamente il livello di difficoltà a cui sottoporsi mentre nel TCF e TEF il livello dello studente viene valutato a posteriori, in base al risultato del test.

🤔 Quale scegliere? La risposta dipende dall’età e dalle necessità del singolo studente. 

💵 Anche i costi sono diversi: per quanto riguarda il DELF si parte da circa 60 € per il livello A1 fino a 137 € per il B2, il DALF (C1 e C2) ha un costo più elevato: 177 €. Per entrambi i diplomi gli studenti minorenni e delle scuole superiori hanno diritto a tariffe agevolate.

Il TCF si compone di una parte obbligatoria e una facoltativa: il costo per l’esame obbligatorio è di 80 € mentre per sostenere anche il facoltativo occorre aggiungere 40 €.

 

Diplomi DELF e DALF

 

DELF e DALF sono i diplomi rilasciati dal Ministero francese dell’Educazione Nazionale. Insieme ricoprono tutti i livelli di conoscenza della lingua (dal livello A1 al C2 del QCER).

Il DELF è la certificazione di francese comunemente sostenuta dagli studenti di medie e superiori in Italia.

Diploma DELF prim

Il diploma DELF prim è pensato per valutare bambini e ragazzi all’inizio dei loro studi di francese. L’età per accedere al diploma è infatti dai 7 ai 12 anni. L’esame corrisponde a un livello di conoscenza della lingua A1/A2 e si divide in quattro prove:

  • Comprensione orale

  • Comprensione scritta

  • Produzione scritta

  • Produzione e interazione orale 

Diploma DELF junior et scolaire

Il DELF scolaire è dedicato agli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado (dai 12 ai 17 anni circa). Questo esame attesta l’abilità di parlare francese a livello base e intermedio nell’ambiente accademico e nelle situazioni tipiche della vita quotidiana.

Si divide in quattro livelli, dall’A1 al B2, di difficoltà progressiva.

Come il DELF prim, è composto da quattro prove che valutano le competenze orali e scritte.

Il DELF di livello B2 è l’esame da sostenere se si desidera iscriversi all’università in Francia, perché permette di tralasciare il test linguistico d’ingresso.

Diploma DALF

Gli ultimi due livelli del QCER si ottengono con il DALF, il diploma destinato a chi vuole ottenere una certificazione C1 o C2 in francese. Il DALF, chiamato anche “diploma approfondito di lingua francese”, è un esame dedicato ad un pubblico adulto con competenze linguistiche quasi pari a quelle di un madrelingua.

Il livello C1 dell’esame è strutturato come il DELF, mentre l’esame per ottenere il C2 (massimo grado di competenza del francese) è composto da solamente due prove: una collettiva per lo scritto e una individuale per l’orale.

A che cosa servono?

Le certificazioni DELF e DALF sono riconosciute soprattutto in ambito accademico: per ottenere crediti formativi, l’ammissione all’università o l’accesso al programma Erasmus+. 🌏

Esiste anche una versione professionale del diploma: il DELF pro, che non differisce nelle modalità d’esame ma presenta argomenti diversi, maggiormente legati al mondo del lavoro. 

 

Diplomi DFP

 

I DFP (Diplômes de français professionnel) sono diplomi istituiti dalla Camera di Commercio e dell’Industria di Parigi. Sono pensati per valutare le competenze linguistiche all’interno di sette ambiti professionali 💼 (sanità, scienza, diritto, commercio, turismo, moda e relazioni internazionali).

Questi esami vengono sostenuti da lavoratori in procinto di trasferirsi in Francia ma non solo, anche da studenti che si preparano a lavorare in questi settori.

Sono diplomi estremamente utili per entrare nel mondo del lavoro in Francia, perché sono focalizzati sull’apprendimento del lessico specifico di ogni professione.

Anche le valutazioni dei DFP sono conformi al quadro comune europeo delle lingue.

 

Certificazioni TCF e TEF

 

Come abbiamo visto, il TCF e TEF sono esami che valutano il livello di conoscenza del francese per studenti non francofoni. Essendo esami di valutazione, non è possibile non superare il test, ma questo non significa che tuo figlio possa arrivare all’esame senza prepararsi! Sarebbe un peccato ottenere un punteggio basso e doverlo ripetere. 👎

Il TFC è rilasciato da France Éducation International, un ente pubblico operante per il Ministero della Pubblica Istruzione mentre il TEF è amministrato dalla Camera di Commercio di Parigi.

Le certificazioni TCF sono tante, alcune hanno a che fare con la richiesta della cittadinanza francese o per trasferimenti in Canada e Québec. Le più utili agli studenti sono il TCF TP e il TCF DAP.

TCF TP (tout public)

Il TCF tout public è rivolto a tutti i ragazzi dai 16 anni in su che vogliono certificare le proprie competenze in francese.

Si divide in tre prove obbligatorie e due complementari e facoltative.

Prove obbligatorie:

  • Comprensione orale

  • Padronanza delle strutture linguistiche

  • Comprensione scritta

Prove facoltative:

  • Espressione scritta

  • Espressione orale

A seconda del numero di prove sostenute può durare da 1 ora e 25 a 2 ore e 30.

TCF DAP

È l’esame presente nella domanda di pre-ammissione (DAP) all’università francese e alle scuole di architettura in Francia. Diversamente dal TCF tout public non contiene prove facoltative ma quattro prove obbligatorie sotto forma di domanda a risposta multipla e una prova finale di espressione scritta. La durata totale è di 2 ore e 25.

Le prove d’esame sono:

  • Comprensione orale

  • Padronanza delle strutture linguistiche

  • Comprensione della lettura

  • Espressione scritta

✍️ Per presentare la domanda di pre-ammissione è necessario inviare i risultati del test entro gennaio dello stesso anno in cui tuo figlio intende iscriversi all'università.

TEF

Il TEF (test d’évaluation de français) è molto simile al TCF, valuta la conoscenza del francese per candidati non madrelingua ed è riconosciuto a livello internazionale.

Si divide in cinque prove:

  • comprensione orale

  • comprensione scritta

  • espressione orale

  • espressione scritta

  • lessico e struttura

 

Come prepararsi agli esami

 

Ora sai come aiutare tuo figlio nella scelta della certificazione di francese più adatta a lui, ma come fare per prepararsi all’esame nel modo giusto?

apprendimento-lingueSicuramente partendo da un buon piano di studio e conoscendo nel dettaglio le tipologie di prova d’esame. Su questo fronte ti possono aiutare i siti del Ministero dell’Istruzione francese citati in apertura. In particolare, su questa pagina dell’Institut Français è possibile scaricare risorse ed esercizi per prepararsi agli esami. 📝

Come prepararsi per l’esame scritto

L’esame scritto incute timore anche negli studenti più preparati. La grammatica è sempre una grossa gatta da pelare e soprattutto quella francese (che non manca certo di eccezioni). 🥺

Per arrivare preparati all’esame scritto, occorre partire da una buona base generale e poi passare allo studio più mirato, concentrandosi sulle simulazioni di prova d’esame (le esercitazioni si possono trovare su internet o nei libri di preparazione DELF o TCF).

Attenzione a non scegliere esempi di prove d’esame troppo datate e a cercare materiali che contengano le soluzioni ai quesiti, così da poter correggere subito eventuali errori.

Come prepararsi per l’esame orale

Ci sono diversi modi per esercitarsi in vista dell’esame orale. L’importante è diversificare. Usare vari supporti per lo studio della lingua: non solo libri di testo ma canzoni e audiolibri per affinare l’ascolto e tandem linguistici per la preparazione orale. Se tuo figlio si vergogna a fare conversazione o fatica a trovare la giusta motivazione puoi proporgli delle lezioni individuali con un tutor di lingua di GoStudent. In questo modo potrà esercitarsi a parlare francese nell’ambiente protetto della sua camera, senza paura di essere osservato o criticato. 👌

Prenota una sessione di ripetizioni private gratuita

Prenota ora