STORIA & GEOGRAFIA, TRENDING

Animali famosi nella storia

Capitoli

  1. Animali famosi nella storia
  2. 3 cavalli famosi nella storia
  3. Animali famosi nello spazio: Laika, Ham e Félicette
  4. Animali famosi al cinema

 

Molte creature nel corso della storia sono diventate figure della cultura pop, siano esse reali, animate o dei pupazzi, ad esempio Topolino, Kermit la rana e Garfield, che hanno portato gioia a diverse generazioni. Da un piccolo piccione che ha salvato la vita di 194 soldati americani durante la Prima Guerra mondiale a un gigantesco squalo animatronico, questi animali sono diventati famosi in tutto il mondo. Vediamo insieme le loro storie.

animali-famosi-nella-storia

Animali famosi nella storia

 

L’inaffondabile Sam

Sebbene i racconti sull'esistenza di Sam siano un po' dibattuti, la versione ufficiale è che sia riuscito a sopravvivere, inspiegabilmente, al siluramento di tre diverse navi da guerra, 🚢 da entrambi i lati del conflitto nella seconda guerra mondiale nel 1941, senza lesioni apparenti. La prima fu la corazzata tedesca Bismarck, affondata in maggio; il secondo era il cacciatorpediniere britannico Cossack, affondato in ottobre e la terza era la portaerei britannica HMS Ark Royal, affondata a novembre. 

Ogni volta, il gatto bianco e nero 🐈 è stato trovato su detriti galleggianti e salvato. Durante il suo ultimo salvataggio, con humour britannico, è stato descritto come "arrabbiato ma abbastanza illeso". 

Anche se poteva rappresentare un portafortuna, fu lasciato sulla terraferma, dove visse fino al 1955. 

La pecora Dolly 

La nascita di Dolly ha rivoluzionato le conoscenze scientifiche del 20° secolo. È nata nel luglio 1996, anche se la sua esistenza non è stata annunciata fino all'anno successivo.

La creazione della pecora Dolly 🐑 ha suscitato molte polemiche: chi era contrario sosteneva che la nuova tecnologia di clonazione poteva essere potenzialmente pericolosa e aprire la strada ad esperimenti sulla clonazione umana; altri credevano che l'esistenza di Dolly potesse portare alla creazione di animali per la donazione di organi e tessuti agli umani. La speranza dei ricercatori era quella di utilizzare le cellule staminali degli embrioni clonati per trovare delle cure per malattie come l'Alzheimer. 🔬

Dolly morì all'età di 6 anni a causa di una malattia polmonare ma dopo di lei, altri animali come maiali, pecore, cervi, cavalli e cani sono stati clonati.

 

3 cavalli famosi nella storia

 

Bucefalo, il cavallo di Alessandro Magno

Bucefalo è stato il nome del famoso cavallo di Alessandro Magno. Il suo nome deriva dal greco βοῦς (boûs), bue, e da κεφαλή (kephalḗ), testa e significherebbe quindi "testa di bue". 🐮 Alcuni scrittori dicono che la testa di questo stallone fosse possente come quella di un bue, altri affermano che il suo manto fosse nero e, sulla fronte, avesse una macchia bianca a forma proprio di testa di bue, altri ancora ritenevano che Bucefalo, in battaglia, venisse ornato con corna d’oro per sottolineare il suo aspetto temibile.

Si narra che Bucefalo permettesse di cavalcarlo solo ad Alessandro e che, anzi, si inginocchiasse spontaneamente al sovrano macedone quando questi voleva salirgli in groppa. 🏇

Anche sulla fine di questo leggendario cavallo, avvenuta nel 326 a.C., esistono versioni contrastanti. La maggior parte degli storici ne imputava la morte alle ferite riportate nella vittoriosa battaglia del fiume Idaspe, altri sostenevano invece che Bucefalo non morì per le ferite ma per vecchiaia, dopo trent’anni di vita passati al fianco di Alessandro Magno.

Quando l’animale morì, Alessandro rimase molto addoloratocolpito perché riteneva di aver perso un compagno e un amico fedele e fondò la città di Bucefala, in sua memoria del suo fido destriero, sulla riva destra dell’Idaspe, nell’odierna regione del Punjab. 

Il cavallo di Troia

Sebbene non sia stato un animale reale, il cavallo di Troia è senza dubbio uno dei cavalli famosi della storia. 

Il cavallo di legno, 🐎 costruito da Epeo, su idea di Ulisse, è una macchina da guerra perché la struttura è piena di soldati greci. Il cavallo viene lasciato alle porte di Troia e gli abitanti della città lo fanno entrare nelle mura. Di notte, i soldati escono dalla struttura per far cadere la città.

Il racconto dell’episodio non è citato nell’Iliade, che pure racconta proprio della guerra di Troia ma trova spazio nell’VIII libro dell’Odissea, quando Ulisse, alla corte di Alcinoo, re dei Feaci, si commuove e rivela la sua vera identità.  La storia è raccontata anche neI II libro dell’Eneide di Virgilio dove Enea, in fuga da Troia, viene accolto dalla regina di Cartagine, Didone, e le racconta la distruzione della sua città in fiamme. 🔥

Incitatus 

Se il nome non ti fa venire in mente niente, forse è perché lo conosci come: "il cavallo 🐴 che l'imperatore romano Caligola tentò di eleggere come console".

Caligola, uno degli molti imperatori romani dalla pessima reputazione, era noto per il suo carattere volubile e dispotico, che alla fine lo portò ad essere assassinato. 🗡️ Dopo la sua morte si scrissero numerose storie sui suoi capricci e follie: una delle più famose, se prendiamo per buone le fonti romane, è quella che riguarda la sua intenzione di far diventare console il suo cavallo. 

Tuttavia vale la pena ricordare che la veridicità di questa storia è seriamente dibattuta tra gli studiosi, molti scritti che citano questa vicenda infatti sono postumi alla morte dell’imperatore e potrebbero essere stati influenzati dalla brutta fama di Caligola. 👑

Se fosse vero, considerare la nomina di un cavallo come console potrebbe essere stata una mossa satirica per denigrare gli umani che avevano quella posizione o il segno di un leader seriamente squilibrato? Non lo sapremo mai ma la storia di Incitatus resta divertente. 

 

Animali famosi nello spazio: Laika, Ham e Félicette

 

Laika raggiunse la fama quando fu lanciata nello spazio dall'URSS a bordo della navicella spaziale Sputnik 2 nel 1957. Lei e altri due cani, 🐶 Mushka e Albina, ricevettero l'addestramento spaziale - comprese le simulazioni di assenza di gravità e il tempo nelle centrifughe - prima che Laika fosse selezionata per portare in orbita il primo volo di una creatura vivente dalla Terra. 

Purtroppo Laika non sopravvisse, morì infatti entro le prime cinque ore di volo a causa dello stress del lancio, nonostante i russi avessero assicurato che fosse vissuta per più di una settimana nello spazio. 

Gli americani lanciarono il primo scimpanzé 🐵 nello spazio, Ham, il 31 gennaio 1961. 

Quasi nessuno conosce il primo e unico felino ad aver provato l'ebbrezza del volo spaziale: Félicette, la gatta che affrontò una missione del programma spaziale francese. Fu issata in cima a un razzo Véronique AG1 🚀 in Algeria e spedita a 157 km di quota, dove sperimentò per 5 minuti l'assenza di peso, prima di tornare sana e salva a terra. 

 

Animali famosi al cinema

 

Bruce, lo squalo

Lo squalo del film "Jaws", ufficialmente chiamato Bruce, 🦈 di certo non è un vero squalo ma un capolavoro di ingegneristica e architettura. La paura che ha instillato nei cuori degli spettatori in tutto il mondo dall’estate del 1975 in poi però è molto reale. 

“Lo squalo" è stato definito uno dei più grandi film di tutti i tempi e la saga che è nata da quel primo film viene ancora trasmessa in televisione, 📺 soprattutto in estate. 

Keiko, l’orca

Keiko è stato un esemplare maschio di orca, noto soprattutto per aver interpretato il ruolo di Willy nel film del 1993 “Free Willy - Un amico da salvare” e per essere stato l'unico esemplare di orca in cattività per cui sia stato tentato, finora, il processo di reinserimento nell'ambiente naturale. 🐳

Le condizioni in cui l’orca viveva nel parco acquatico Reino Aventura, in Messico, non erano tali da consentirle una lunga vita e questo spinse l’opinione pubblica a mobilitarsi. L’orca, ceduta dall’acquario messicano a un ente di ricerca, ha passato due anni in riabilitazione per essere poi reintrodotta nell’oceano, anche se non ha mai avuto la possibilità di ricongiungersi con il suo branco di origine.  

Grumpy Cat

Grumpy Cat è diventata famosa per il suo aspetto imbronciato, dopo che una sua foto è diventata virale nel 2012 sui social. Il suo aspetto derivava dal nanismo felino e dalla malocclusione dentale. 😼

La gattina, al culmine della sua fama, aveva milioni di follower su Facebook, Twitter e Instagram. Oltre alle apparizioni in spot pubblicitari, è apparsa nei talk show mattutini della CNN e CBS.

È stata anche la star del film a lei dedicato "Il peggior Natale di sempre di Grumpy Cat". 😠🎄

Prenota una sessione di ripetizioni private gratuita

Prenota ora