TRENDING

Pi greco day: perché e come si festeggia

Capitoli

  1. Pi greco: cos’è?
  2. La giornata del Pi greco: come nasce e come si festeggia
  3. Pi greco day alla scuola primaria e secondaria

 

Il 14 marzo si festeggia il Pi greco. Sì, proprio quello che utilizzavamo a scuola per calcolare la circonferenza del cerchio. Ma c’è molto di più di questo: scopri tutto sul Pi greco day!

pi-greco-day-perche-e-come-si-festeggia

Pi greco: cos’è?

 

14/3, anzi 3/14: no, non siamo impazziti e non stiamo giocando con le frazioni… stiamo solo cercando di presentarti in maniera efficace il Pi gredo day, o Pi day in inglese. Una giornata speciale in cui si festeggia… una costante matematica. 😳

Il Pi greco day si festeggia, anche in Italia, il giorno 14 marzo. Per capire perché è stata scelta questa data, bisogna conoscere due semplici nozioni:

  • Negli Stati Uniti le date si indicano con il formato M/D/Y, ovvero mese/giorno/anno 📆
  • Il 14 marzo viene quindi indicato, sinteticamente, come 3/14
  • Il Pi greco ha un valore, approssimato ai centesimi, di 3,14

E voilà: il 14 marzo, senza dubbio, sembra la data ideale per festeggiare il Pi greco day! 🥳 Ma potresti lecitamente chiederti… esattamente cosa si festeggia? Perché è nata questa festa? Il Pi greco non era quel simbolino strano che usavamo in geometria? 

Ecco una sintetica “carta d’identità” del Pi greco:

  • Pi greco è una costante matematica che viene indicata con la lettera greca 𝛑 (pi)
  • In geometria corrisponde al rapporto tra lunghezza della circonferenza e diametro della circonferenza 
  • È un numero irrazionale, trascendente e con espansione decimale infinita. Sostanzialmente il Pi greco “non termina mai” e non forma mai una sequenza periodica
  • Viene chiamato anche costante di Archimede 💡

Perché il Pi greco è così famoso? 

La passione per il Pi greco può sembrare una “fissa da nerd”, ma assolutamente non lo è. Il Pi greco è un numero importantissimo per la storia umana, che ricorre frequentemente in leggi fisiche e matematiche, e che perciò “permette” il funzionamento di tanti meccanismi e la stabilità di tantissime costruzioni.

Inoltre, “appare” un po’ ovunque in natura e nel mondo umanizzato. Un esempio su tutti? La piramide di Cheope, a Giza. 🇪🇬 Il rapporto tra il perimetro della sua base e il doppio della sua altezza dà come risultato… il Pi greco. Ed è solo uno di tanti, tantissimi esempi che si possono rintracciare soprattutto in rete. 

 

La giornata del Pi greco: come nasce e come si festeggia

 

Il Pi greco, insomma, è un tipo decisamente misterioso. Non stupisce dunque il fatto che si sia voluta creare una ricorrenza per celebrarne l’importanza per l’universo intero: nata come iniziativa quasi scherzosa, ha conquistato varie parti del globo in davvero poco tempo!

Il Pi greco day nasce infatti relativamente poco tempo fa, nel 1988. È stato un fisico statunitense, Larry Shaw, a proporre di festeggiare la costante matematica il 14 marzo: il primo festeggiamento ufficiale si è tenuto a San Francisco e in seguito sono state organizzate iniziative semplici ma simboliche, come un corteo circolare (in ossequio alla circonferenza) e la vendita di torte decorate con le cifre decimali del Pi greco. 🥧

E poi? Be’ e poi è diventata ben presto Pi greco mania! Anche in Italia, dove la festa è sbarcata ufficialmente nel 2017, e da allora varie scuole di ogni ordine e livello raccolgono di buon grado l’invito alla celebrazione di questa speciale ricorrenza.

Ma come si festeggia a livello internazionale questa curiosa festa? Ecco le tre attività che proprio non possono mancare:

  • Consumo di Pi-pie, torte “Pi” (ovvero le classiche pie del mondo anglosassone decorate con il pi e le sue cifre)
  • Gare di memorizzazione delle cifre decimali del Pi greco
  • Conferenze e seminari sul Pi greco

Se anche tu impazzisci per la matematica - in senso buono, s'intende! 🤯 - puoi decidere di festeggiare a modo tuo il Pi greco day, con una bella torta a tema da consumare, magari, proprio alle 3:14 in punto!

Nemmeno il MIT, del resto, è sfuggito alla tentazione di celebrare a modo suo il Pi day: nel 2012 ha dato inizio alla tradizione, che continua ancora oggi, di pubblicare il verdetto delle richieste di ammissione proprio durante il Pi day e in orari simbolici (6:28, il doppio di 𝛑, o 1:59, per comporre le prime sei cifre del Pi greco che sono 3,14159).

 

Pi greco day alla scuola primaria e secondaria

 

Come si organizza la scuola italiana per festeggiare il Pi greco day? In Italia è stata accolta l’iniziativa dell’UNESCO di promuovere il Pi greco day, il 14 marzo di ogni anno, come Giornata Internazionale della Matematica in senso più lato.

Dunque il 14 marzo si celebra la matematica nelle sue più svariate applicazioni: intelligenza artificiale, studio dell’universo, analisi dei cambiamenti climatici, comunicazione… 🤓 Un’occasione, insomma, per ricordarci di quanto i numeri siano onnipresenti nella nostra vita e di quanto la disciplina che li organizza e li studia, la matematica, sia vitale per l’uomo.

Molte classi della scuola primaria partecipano al Pi greco day tramite laboratori e giochi a tema che mirano a fornire ai bambini più piccoli un’infarinatura di conoscenze su questo affascinante “numero”. Disegni, sfide di memoria, canzoni… vale tutto pur di avvicinare i più piccoli alla matematica - e scongiurare l’instaurarsi di una paura per questa affascinante materia.

Prenota una sessione di ripetizioni private gratuita

Prenota ora