MATEMATICA

Come memorizzare le tabelline velocemente

Capitoli

  1. Imparare le tabelline: perché è importante?
  2. Metodo semplice per memorizzare le tabelline
  3. 5 trucchi per imparare le tabelline
  4. Esercizi per memorizzare le tabelline

Ah le tabelline, una bella gatta da pelare per studenti, insegnanti e genitori. Imparare a memoria la tavola pitagorica per molti è meno piacevole che andare dal dentista 🦷.

Da genitori, si sa che l’unica strada possibile è armarsi di pazienza e ripetere, ripetere, ripetere. Ma esiste un metodo veloce per imparare le tabelline? Certo che sì, e più di uno!

come_memorizzare_le_tabelline_velocemente_lavagna_numeri

1. Imparare le tabelline: perché è importante?

 

Se ti stai chiedendo se nel 2021 è ancora indispensabile imparare a memoria le tabelline, la risposta è: “Assolutamente sì!”. Le tabelline sono le fondamenta del palazzo della matematica, senza di loro tutto crolla.

Chi non impara bene le tabelline alle elementari sarà sempre un po’ più indietro degli altri in matematica, perché impiegherà più tempo per i calcoli più semplici. 

Senza contare che le tabelline sono utili nella vita di ogni giorno: per fare la spesa, dividere il conto al ristorante, controllare di aver ricevuto il resto giusto, fare l’inventario, ecc...

Non sempre si ha a portata di mano una calcolatrice!

Imparare bene le tabelline è importante perché:

✳️ Rende il bambino più sicuro di sé quando svolge operazioni matematiche

✳️ Velocizza i piccoli calcoli matematici della vita quotidiana

✳️ Mette le basi per la matematica di medie e superiori

D’altra parte, non si può negare che imparare le tabelline sia molto impegnativo per la maggior parte dei bambini. Anche gli alunni più volenterosi incontrano qualche difficoltà nel memorizzare l’intera tavola periodica.

Per migliorare la memoria dei bambini esistono diverse tecniche ma per conoscere le tabelline non bisogna fare affidamento solo sulla memoria. Ci sono alcune scorciatoie e trucchi che aiutano a ricordare le moltiplicazioni più facilmente.

 

2. Metodo semplice per memorizzare le tabelline

 

La prima cosa importante da sapere, quando si studiano le tabelline, è che ogni moltiplicazione equivale a più addizioni.

Per esempio: 3x4 = 3+3+3+3 (3 per 4 è uguale a 4 volte 3)

Questo aiuta il bambino a capire che ci sono due modi per arrivare allo stesso risultato. Se non ricorda il risultato della moltiplicazione può passare al piano B e sommare i numeri.

La seconda regola importante è la proprietà commutativa: una volta imparato che 3x4 = 12 sappiamo in automatico che 4x3 = 12.

 

👉 Consiglio: quando il bambino si blocca davanti a una moltiplicazione che gli sembra troppo difficile, per esempio 9x3, prova a invertire l’ordine dei fattori e stai a vedere come se la cava!

 

3. 5 trucchi per imparare le tabelline

 

Ecco alcuni trucchi per semplificare la vita a chi studia le tabelline.

 

✴️ Nella tabellina dell’1 qualsiasi numero moltiplicato per 1 dà come risultato il numero stesso.

Per esempio: 1x1 = 1, 2x2 = 2, 5x5 = 5.

 

✴️ Per imparare la tabellina del 2 basta sommare ogni numero a se stesso.

2x1 = 1+1 = 2

2x2 = 2+2 = 4

2x3 = 3+3 = 6

2x4 = 4+4 = 8

2x5 = 5+5 = 10

2x6 = 6+6 = 12

2x7 = 7+7 = 14

2x8 = 8+8 = 16

2x9 = 9+9 = 18

2x10 = 10+10 = 20

 

✴️ La tabellina del 5 finisce sempre per 5 o per 0.

 

✴️ Per imparare la tabellina del 10 basta aggiungere uno 0 al numero da moltiplicare.

Per esempio: 10x1 = 10, 10x2 = 20, 10x3 = 30, eccetera.

 

✴️ La tabellina del 9 si può rovesciare. Basta imparare metà della tabellina del 9 (fino a 9x5) e poi tornare indietro invertendo le cifre dei prodotti.

9x1 = 9

9x2 = 18

9x3 = 27

9x4 = 36

9x5 = 45

9x10 = 90

9x9 = 81

9x8 = 72

9x7 = 63

9x6 = 54

 

4. Esercizi per imparare le tabelline

 

Ora che abbiamo imparato le regole fondamentali delle tabelline, passiamo ad alcune idee di esercizi per rendere la memorizzazione più facile.

 

Usa la musica e le filastrocche 🎼

 

Quando si parla di ricordare qualcosa, si sa che la musica è la migliore alleata della memoria. Imparare le tabelline con canzoni e filastrocche è divertente ma soprattutto efficace. Su Youtube puoi trovare varie canzoni sulle tabelline e qui una lista di filastrocche. 

 

Il gioco dell’oca 🦆

 

Noi di GoStudent non ci stanchiamo mai di ripeterlo, giocare è il modo migliore per imparare, anche la matematica!

Sul web puoi trovare vari giochi a questo scopo ma, se preferisci non usare la tecnologia, c’è sempre il buon vecchio gioco dell’oca. Questa volta però per muovere le pedine non faremo la somma dei numeri sui dadi ma la moltiplicazione.

 

Battaglia navale con le tabelline 🛳

 

Un altro gioco classico utilissimo per ripassare le tabelline. La griglia di gioco di battaglia navale può trasformarsi in una tavola pitagorica tutta da riempire. Invece delle lettere, su entrambi i lati del quadrato ci saranno i numeri dall’1 al 10. Per colpire la nave il bambino dovrà moltiplicare il numero della riga per il numero della colonna.

 

Usa i quiz ⁉️

 

I quiz sono efficaci perché stimolano ad una competizione positiva. Invece di interrogare tuo figlio sulle tabelline, organizza un quiz dove lui e i suoi fratelli (o qualche amichetto) devono prenotare il proprio turno e rispondere alla domanda di matematica. Vedrai che si divertiranno e si impegneranno davvero per vincere! Con i bambini creare una situazione di gioco è sempre la scelta giusta 😉.

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora