TRENDING, APPRENDIMENTO DIGITALE, ALTRI CONSIGLI

Come la didattica a distanza può aiutare tuo figlio

Capitoli

  1. Come funziona la DAD?
  2. Che cos’è davvero la didattica a distanza?
  3. I benefici della didattica a distanza
  4. Didattica a distanza: ecco come farla funzionare

 

DAD sì, DAD no, DAD forse… Siamo sicuri di saperne a sufficienza sulla didattica a distanza? Ok, ne sentiamo parlare da un anno e mezzo, ma questo non basta per essere a conoscenza dei suoi limiti e delle sue potenzialità. Che sono molto maggiori di quel che ultimamente si ritiene!

 

didattica a distanza può aiutare video lezione

 

Come funziona la DAD?

L’estate 2021 sarà ricordata anche come quella del processo alla DAD, la didattica a distanza: i risultati delle prove Invalsi, resi noti a metà luglio, hanno scatenato letteralmente un putiferio sulla stampa nazionale. 😵

 

E’ tutta colpa della DAD. La DAD è un fallimento totale, ha causato la perdita di competenze importanti negli studenti, non funziona, non aiuta, non serve… e chi più ne ha, più ne metta. Ma è davvero così? Noi a GoStudent siamo fieri sostenitori del contrario!

 

La didattica a distanza funziona, se fatta nel modo giusto. Può aiutare - e anche molto - e può letteralmente “salvare” studenti che altrimenti viaggerebbero a vele spiegate verso la dispersione scolastica. 

 

L’insegnamento online è stato la salvezza di quest’anno e mezzo di scuola ai tempi della pandemia, se guardiamo le cose da un’altra prospettiva: cosa sarebbe stato dell’apprendimento dei nostri figli se non ci fossero stati internet e Classroom?

 

Che cos’è davvero la didattica a distanza

Le affermazioni appena fatte possono sembrare provocatorie ma ci aiutano a riappropriarci di una visuale corretta. Come spiega anche questo approfondimento, i preoccupanti risultati Invalsi relativi al 2021 non sono una novità; c’era da aspettarselo.

 

Sono il frutto di anni in cui la scuola italiana non ha sempre saputo risolvere i propri problemi. In questo panorama, la didattica digitale può solo essere un bene. Innanzitutto c’è da fare una importante distinzione: la didattica a distanza o distance learning non è solo “fare lezione via internet”! 💻

 

Non basta spostare in virtuale la medesima lezione che si sarebbe tenuta in presenza; il digitale vuole nuovi modi, nuovi metodi, nuovi linguaggi. I suoi capisaldi sono:

 

👤 Autonomia: lo studente viene aiutato nel diventare autonomo nello studio. Una bella fetta del lavoro la deve fare da solo, imparando a organizzarsi il tempo dello studio

 

👥 Collaborazione: il confronto tra pari e lo scambio di idee sono incentivati. C’è meno competizione e più condivisione

 

👦 Individualità: ogni studente viene aiutato a scoprire lo stile di apprendimento e le strategie di studio a lui più congeniali

 

🔍 Approfondimento: la didattica a distanza non per forza copre lo stesso numero di ore di quella in presenza. Le ore libere possono essere dedicate all’approfondimento di ciò che maggiormente interessa lo studente

 

Didattica a distanza non significa scuola “in assenza”

Ci siamo ormai abituati a vedere la DAD come opposta alla scuola in presenza. E certamente per definizione lo è: la didattica si fa a distanza quando non si può stare fisicamente nello stesso luogo di apprendimento 🎓. Ma considerarla una scuola “in assenza”, un ripiego quando non si può stare tutti assieme in aula, è sbagliato.

 

Il modo di comunicare cambia, il tempo dello studio cambia, il modo di studiare anch’esso cambia; basterebbe non considerare la DAD e la scuola come “nemiche” per riuscire a vedere i benefici di entrambe.

 

Ok, la DAD fatta male può fare danni. Ma da sola non può portare ai risultati cristallizzati nell’indagine Invalsi 2021: quei dati sono dovuti ad altri fattori, primo fra tutti la dispersione scolastica e l'allontanamento di molti studenti dalla scuola in questo difficile anno e mezzo di pandemia.

 

I benefici della didattica a distanza

Può la didattica a distanza essere un beneficio e non un bastone tra le ruote della scuola tradizionale? Assolutamente sì! Vediamo perché:

 

👂 Maggiore attenzione

Un insegnante dedicato in un setting di aula virtuale può aver gioco facile nel carpire l’attenzione di uno studente che si distrae facilmente. Lo studente, a sua volta, può concentrarsi appieno su ciò che sta facendo. La tecnologia aiuta a isolarsi: se per certi versi ciò è un problema, bisogna constatare che può favorire la concentrazione durante lo studio!

 

👱 Rapporto 1-a-1

Sessioni di didattica a distanza con un tutor dedicato garantiscono allo studente un rapporto 1-a-1 che può aiutarlo sotto molti aspetti. Innanzitutto, in un ambiente di apprendimento così strutturato lo studente può farsi rispiegare ciò che non ha capito. In secondo luogo, lo studente può sentirsi a suo agio ciò favorisce una migliore comprensione e una predisposizione emotiva favorevole!

 

😌 Tranquillità

Come detto, l’ambiente di apprendimento virtuale può tagliare fuori distrazioni, elementi di disturbo e competizione. Lo studente è libero di esprimersi e di mettersi alla prova.

 

📓 Personalizzazione

La didattica a distanza prevede numerosi momenti in cui lo studente deve “fare da sé”. Ciò permette a ogni studente di studiare come vuole, nei tempi e nei modi più congeniali per lui. La libertà può disorientare ma è sinonimo di infinite possibilità: prima fra tutte quella di applicare le strategie di studio più efficaci e congeniali per il proprio stile di apprendimento.

 

⛵ Libertà

Quasi superfluo sottolineare che si può studiare a distanza da dove si desidera: mare, montagna, parco cittadino, casa delle vacanze, persino da una barca a vela in giro per il mondo. Bastano una connessione e un pc. 

 

Didattica a distanza: ecco come farla funzionare

Il segreto di una DAD veramente riuscita? Inutile girarci intorno, in buona percentuale è dovuto all’insegnante. Se è in grado di strutturare un lavoro adeguato al mezzo utilizzato, che sfrutta le potenzialità della tecnologia e non si incaglia su di esse; se è in grado di coinvolgere gli studenti in maniera interattiva, favorendo la collaborazione; e, da ultimo, se è in grado di farsi rispettare nonostante non si trovi davanti ai suoi studenti, possiamo dire che la DAD porterà a benefici concreti. Anche quando sarà una risorsa “obbligata”. 😷

 

Vuoi toccare con mano i benefici della didattica a distanza? Prova le ripetizioni online di GoStudent: i nostri tutor sono preparati, attentamente selezionati e capaci di trasformare la vecchia “lezione privata” in un’esperienza tutta nuova. Che metterà le ali allo studio di tuo figlio! 🚀

Prova tu stesso: scopri i nostri pacchetti-studio estivi e prenota una lezione di prova!

 

La Rivoluzione delle ripetizioni

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora