TREND EDUCATIVI

Stile di apprendimento: scopri quale caratterizza tuo figlio

Ci capita spesso, come genitori, di pensare di sapere cosa sarebbe meglio per i nostri figli. Anche a livello di studio e apprendimento a volte alcune loro scelte ci sembrano strane: perché studiano sdraiati sul pavimento? Come mai non sottolineano? A cosa serviranno mai tutti quei pastelli colorati per lo studio di un testo?

Certe cose poi ci saltano all’occhio se abbiamo più di un figlio o, in generale, se vediamo un gruppo di bambini studiare assieme: magari sarà capitato a anche a voi di porvi la fatidica domanda… “perché mio figlio non studia come gli altri?” 😧

La risposta è semplice: perché ognuno di noi ha uno stile di apprendimento diverso, e i nostri figli possono essere molti diversi da noi - e tra di loro - anche riguardo a questo aspetto.

L’esistenza stessa di diversi stili cognitivi e di apprendimento implica la possibilità di migliorare, di cambiare, di evolvere: le abilità di studio non sono fisse, si modificano nel tempo e ciò significa che c’è sempre spazio di miglioramento, per qualsiasi studente.

Conoscere gli stili di apprendimento ti permette di capire meglio tuo figlio e aiutarlo a dare il meglio di sé nello studio: mica poco, no? 😉

Stile-di-apprendimento-1

Stili cognitivi e stili di apprendimento: a ognuno il suo

Siamo tutti diversi. Anche nello studio! 📚
Ok, non è una novità sconcertante ma prova per un attimo a rifletterci bene sopra: il modo in cui sei stato abituato a studiare, le strategie e il metodo di studio che, magari, ti hanno condotto a ottimi risultati scolastici, non sono gli unici e soprattutto non è detto che siano i migliori. Senza offesa!

Questo vale anche per tuo figlio. Ciò che è stato valido per te può non essere ideale per lui. Il tuo modo di apprendere nuove cose magari è completamente inadatto per lui, dunque come fare ad aiutarlo?

👉 Per prima cosa ricordati di accettare la sua diversità. Avrà un suo personale modo di apprendere e di studiare, che potrà essere arricchito e magari migliorato, mi di sicuro va riconosciuto e valorizzato!

Non esiste un solo modo di studiare. Anzi, la padronanza di più stili di apprendimento trasforma uno studente normale in uno studente “super”: vediamo come fare a riconoscerli.

 

Stili di apprendimento e stili cognitivi: cosa sono?

Prima di parlare di stili di apprendimento e capire come individuare quelli che caratterizzano i nostri figli, facciamo un passo indietro e scopriamo cosa si intende per stile cognitivo o di apprendimento. Come abbiamo appena detto, ognuno di noi è diverso e ha un diverso modo di affrontare il compito, qualunque esso sia. Pensa a te stesso: ricordi come hai studiato per l’esame della patente? 🚗

Ecco, quell’immagine che ti è venuta in mente di te che studi ben sintetizza ciò che è lo stile di apprendimento:

Pronti a diventare primi della classe

La tendenza ad utilizzare sempre lo stesso tipo di strategie per la risoluzione di un compito

Lo stile cognitivo o di apprendimento altro non è che il nostro personale modo di studiare e di apprendere, rappresenta il nostro set di preferenze quando siamo chiamati a svolgere un compito di qualsiasi tipo.

 

La ricerca psicologica ha scoperto tre cose interessanti riguardo agli stili cognitivi:

🔹 Sono prevalenti

🔹 Sono permanenti

🔹 Tendiamo a generalizzarli a diversi compiti

 

Dunque lo stile di apprendimento che ci caratterizza è prevalente rispetto agli altri stili esistenti, questa preferenza è tendenzialmente stabile nel tempo e tendiamo a generalizzarne l’uso, cioè applichiamo lo stesso stile di apprendimento anche in presenza di compiti di natura diversa.

Ovvero, se siamo metodici amanti della parola scritta leggeremo con piacere il manuale di istruzioni del nostro nuovo smartphone prima di accenderlo, mentre un nostro amico potrebbe cercare su Google qualche video tutorial che spieghi come usarlo, senza nemmeno dare un’occhiata al manualetto a noi tanto caro.

Quest’ultimo esempio mi dà modo di sottolineare un altro importante aspetto: il nostro stile cognitivo influenza in un certo modo anche la nostra personalità 🙋

Un motivo in più per ricordarci di amare i nostri figli come sono, anche nello studio, sforzandoci di valorizzare le loro risorse piuttosto che impegnarci nell’impresa di cambiarle!

 

Tuo figlio è impulsivo o riflessivo? Gli stili di apprendimento in pratica

A proposito di valorizzare le risorse dei nostri figli, entriamo nel vivo del discorso sugli stili cognitivi e stili di apprendimento con una panoramica dei più diffusi stili, quelli su cui esiste un ampio consenso presso la comunità scientifica e che soprattutto… siamo in grado di riconoscere facilmente anche noi genitori! 👶

 

Ma prima, ricapitoliamo i presupposti:

👉 Siamo tutti diversi, studiamo tutti in maniera diversa

👉 Le preferenze riguardano tutti gli aspetti dello studio (ambiente, ora del giorno ecc.)

👉 Ciò che è strano per noi può essere normale per i nostri figli

👉 Non si tratta di insegnare loro uno stile di apprendimento corretto, ma di valorizzare quello che li caratterizza

👉 La ricchezza è un valore: più stili di apprendimento si conosce e si sa applicare, meglio è!

Ora siamo pronti per vedere nel dettaglio i principali stili cognitivi o di apprendimento:

 

🔍 Stile analitico

Tuo figlio si perde nei dettagli? Non inizia a studiare prima di aver chiaro in mente tutto ciò che riguarda il compito? Allora è caratterizzato da uno stile di apprendimento analitico. Ama i particolari e i dettagli e li sfrutta anche per recuperare dalla memoria le informazioni studiate.

 

🌐 Stile globale

Al contrario dello stile analitico, lo stile di apprendimento globale caratterizza le persone che percepiscono meglio l’immagine completa, il quadro d’insieme. Può sembrarti che tuo figlio trascuri i dettagli, ma se ha uno stile globale preferisce concentrarsi sull’aspetto generale del problema; ciò lo aiuta anche a memorizzare e ricordare in maniera efficace. 

 

👄 Stile verbale

Se tuo figlio parla dal mattino alla sera come la mia, potrebbe essere una spia del suo prediligere uno stile verbale di apprendimento! Chi ha uno stile di apprendimento verbale predilige le parole. Scritte, dette ad alta voce, lette. Quindi comprende e memorizza meglio quando si interfaccia con il codice linguistico, e probabilmente amerà fare riassunti e sfruttare le associazioni verbali per depositare le informazioni nella sua memoria.

 

👀 Stile visuale

Al contrario dello stile verbale, lo stile di apprendimento visuale caratterizza quelle persone che, in possesso di una vivida facoltà immaginativa, utilizzano di preferenza il codice visuospaziale per la comprensione e memorizzazione. Queste persone sono a proprio agio con le immagini: se tuo figlio fa parte di questo gruppo, sarà a suo agio tra schemi, disegni e immagini mentali, e probabilmente preferirà guardare un video piuttosto che leggere un testo.

 

➤ Stile convergente

Le persone caratterizzate da uno stile convergente sono quelle che prediligono la logica per eccellenza: dal punto A si arriva a B in virtù dei dati forniti, non c’è altra possibile via. Sono persone mentalmente molto organizzate, che ordinano i dati in loro possesso per essere certi di “convergere” verso l’unica risposta logica possibile.

 

💭 Stile divergente

Hai mai sentito parlare di pensiero divergente? Le persone caratterizzate da questo stile cognitivo possono essere difficili da inquadrare e può essere ancora più difficile, per noi genitori, comprendere il modo di pensare e di studiare di un figlio che ha uno stile divergente. I divergenti non seguono i percorsi di pensiero convenzionale: si affidano al pensiero creativo per giungere a risposte personali, originali e numerose. Può sembrare che procedano a caso, ma non è assolutamente così!

La Rivoluzione delle ripetizioni

🚀 Stile impulsivo

Ma non essere così impulsivo!”... Quante volte l’hai detto a tuo figlio? È capitato a tutti. E anche se molte volte l’impulsività è un tratto caratteriale che si deve imparare a smussare, per alcune persone fa parte dello stile di apprendimento: lo stile impulsivo è caratterizzato da velocità e tempi di riflessione ridotti al minimo. Ciò però deve accompagnarsi a una buona qualità degli apprendimenti e ad una capacità di risoluzione dei problemi corretta, altrimenti l’approccio impulsivo non può che ritorcersi contro a chi lo adotta preferenzialmente. E se stai pensando che è difficile distinguere un impulsivo funzionale da uno disfunzionale, hai pienamente ragione!

 

Stile riflessivo

Al contrario degli impulsivi, gli individui caratterizzati da uno stile riflessivo possono faticare a fare le proprie scelte. Valutano, riflettono e decidono molto più lentamente, a parità di compito. Hanno bisogno di più tempo per elaborare le proprie scelte e quel tempo deve essere loro concesso. Se riconosci tuo figlio in questo profilo, dovrai imparare a non mettergli (troppa) fretta.

Questi sono i principali stili di apprendimento nonché i più facili da individuare. Se ti senti smarrito perché non riesci a inquadrare tuo figlio alla perfezione, è perfettamente normale: nessuno di noi può essere inserito in uno schema preciso - per fortuna, aggiungerei! - e, come spiegato in precedenza, lo stile di apprendimento è preferenziale, ovvero è l’approccio che una persona usa la maggior parte delle volte, quando può scegliere. 

La realtà della pratica ci dice che tutti siamo in grado di utilizzare più stili di apprendimento e trarne grande vantaggio 🎯

Stile-di-apprendimento-2

Stili di apprendimento: cosa puoi fare per tuo figlio?

Ora che abbiamo individuato qual è lo stile di apprendimento dei nostri figli, cosa possiamo fare in concreto per aiutarli a diventare studenti migliori?

 

Rifletti brevemente su questi punti:

🔹 Gli stili di apprendimento possono variare nel tempo

🔹 Sono influenzati dall’ambiente

🔹 Dipendono anche dagli insegnamenti ricevuti a scuola

 

E poi, segui questi consigli! 👇

 

🌀 La diversità è una grande ricchezza. Insegna a tuo figlio sin da piccolo a scombinare le carte in tavola ogni tanto. Proponigli attività diverse, che apparentemente non sono tra le sue preferite; fagli provare l’esperienza di mettersi nei panni di qualcun altro, per un breve tempo. Il suo apprendimento non può che giovarne!

 

⛵ Stimola tuo figlio: la vita stessa, tutti i giorni, ci offre numerose occasioni di apprendimento e riflessione. Il mondo è un grande maestro di vita, immergiti nel mondo assieme a tuo figlio, portalo a una mostra, fagli assaggiare un cibo diverso, regalagli una lezione di prova di uno sport che lo incuriosisce (anche se non ti sembra portato!)

 

📝 Sperimenta strategie di studio diverse assieme a lui: se ricorre sempre agli schemi, una volta ogni tanto proponigli di fare invece un riassunto. Esercitati assieme a lui a creare immagini mentali utili per la memorizzazione. Conoscere e saper mettere in atto diversi stili di apprendimento è la vera ricchezza, una marcia in più a livello di studio strategico!

 

📱 Aiutalo a scoprire app e strumenti online utili per favorire la conoscenza di stili di apprendimento diversi. Esistono app per il mind mapping (mappe mentali e concettuali), per creare schemi e per prendere appunti, programmi per la sintesi vocale e un ricco catalogo di audiolibri gratuiti in italiano e non solo. La tecnologia può offrire opportunità fantastiche, ma ricordati di accompagnare tuo figlio nella scelta e nell’utilizzo degli strumenti corretti!

 

Nessuno è sbagliato, tutti siamo unici

Questo breve viaggio nel mondo degli stili cognitivi e stili di apprendimento ci ha dato gli strumenti per capire che nessun modo di studiare è sbagliato di per sé, che esistono preferenze individuali che vanno riconosciute e rispettate e che i nostri figli hanno in sé ricchezze che aspettano solo di essere valorizzate. 💡

Abbiamo visto anche l’importanza del saper cambiare, di adattarsi a compiti diversi, di farsi trovare pronti di fronte alle richieste della scuola grazie alla conoscenza e padronanza dei diversi stili di apprendimento.

Mi sento di fare un’ultima, importante riflessione: a volte non è nostro figlio a essere poco abile in una materia, ma è il modo in cui essa viene insegnata a essere poco adatto allo stile di apprendimento di nostro figlio. Per questo motivo è tanto importante dotare i nostri figli di un’ampia conoscenza di tutti gli strumenti a loro disposizione 💪

GoStudent può contare su insegnanti preparati e in grado di individuare le peculiarità di tuo figlio per poterle valorizzare tramite un piano di studi personalizzato e costruito su misura. Prenota una lezione di prova e tocca con mano la differenza: la svolta nello studio di tuo figlio è più vicina di quanto credi.

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora