STORIA, MATERIALE DIDATTICO GRATUITO, TECNICHE D'INSEGNAMENTO, TREND EDUCATIVI

Chi era Maria Montessori e come può aiutarti con la didattica a distanza

La didattica a distanza durante i periodi di confinamento ha messo a dura prova noi genitori. Se anche tu hai delle difficoltà a gestire il programma di studi dei tuoi figli, tenerli al passo con i compiti o portare avanti le tue attività, il metodo Montessori può esserti di grande aiuto.  

Cosa prevede il metodo Montessori? Come applicare il metodo Montessori a casa e come può aiutarti con la didattica a distanza? (Un aiutino: le lezioni individuali sono una parte importante delle scuole Montessori!)

learning-outside-of-school-montessori

Chi era Maria Montessori?

Maria Montessori è stata una scienziata che ha rivoluzionato l’educazione dei bambini ideando un metodo educativo, diffuso in tutto il mondo, che mette al centro il bambino stesso, il suo livello di apprendimento e non ciò che i libri o l’autorità vorrebbero che fosse. Ciò che più mi ha colpito della storia di questa straordinaria educatrice è l’attenzione allo sviluppo del bambino dal punto di vista sociale, emozionale, fisico e cognitivo. Cose che oggi, diamo quasi per scontate, nel contesto accademico e sociale in cui operava Maria Montessori (1870-1952) erano assolutamente inimmaginabili. L’approccio scientifico deriva dai suoi studi in medicina e neuropsichiatria; il successo del suo metodo alla capacità di sperimentare, osservare e ascoltare il bambino. 

Ma non bisogna essere degli esperti di pedagogia o seguire corsi di formazione specifici per beneficiare di alcuni consigli basati sul metodo Montessori. Ecco alcuni accorgimenti che puoi adottare ispirandoti al metodo Montessori a casa, per aiutare tuo figlio a studiare in maniera autonoma ed efficace. Entra anche tu nel mondo montessoriano! 💪

Cosa possiamo imparare dal metodo Montessori?

“Bisogna aiutare il bambino ad agire da sé, a volere da sé, pensare da sé; è questa l’arte di chi aspira a servire lo spirito,” Maria Montessori

Dai ai tuoi figli più responsabilità per sé e per gli altri. Anche i bambini più piccoli sono in grado di assumersi delle responsabilità, mentre quelli più grandi potrebbero sorprenderti per la loro capacità di gestione, se gliene dai l’opportunità. 

Il metodo Montessori va oltre l’apprendimento (ma porta ad ottimi risultati scolastici!).

Se ti stai chiedendo cosa prevede il metodo Montessori, ecco alcuni principi che ti possono aiutare a migliorare l’esperienza di apprendimento a casa.👇

La Rivoluzione delle ripetizioni

 ❇️ Segui il bambino👧🏻

Penso che noi adulti dovremmo prestare maggiore attenzione ai bambini e incoraggiare i loro interessi, invece di imporre loro le nostre idee. Forse a tuo figlio piace andarsene in giro per la stanza mentre gli leggi un libro, mentre tua figlia dimostra già da ora un interesse per il sistema solare:

alimenta i loro interessi! I bambini possono imparare moe lilto di più e rimanere concentrati più a lungo quando fanno qualcosa ch coinvolge davvero. 

 

️ ❇️ Impara tramite l’amicizia 👩‍👧‍👦

I bambini apprendono meglio dai coetanei. Hai più di un bambino alle prese con gli strumenti digitali della didattica a distanza? Incoraggiali a lavorare insieme per terminare i compiti o mettere a posto i giochi. 

 

❇️️ Fai movimento 🏃🏿

Probabilmente lo sai già, ma devo dirlo: i bambini hanno bisogno di muoversi! Questa è un’ottima notizia per chi studia da casa: i bambini possono muoversi in libertà senza dover essere costretti a rimanere al banco o rispettare il distanziamento sociale. Le classi montessoriane, in realtà, non hanno neanche i tavoli per tutti gli studenti perché nella maggior parte dei casi i bambini preferiscono fare attività a terra.

Il mio consiglio per te: il movimento fa bene a bambini e adolescenti!

Aiuta tuo figlio a trovare una posizione comoda quando deve fare i compiti. Se possibile, permettigli di sedersi dove vuole, magari sul divano o spalmato sul pavimento. Quando è necessario mettersi seduti su una sedia, prova a sistemare lo schermo del computer affinché sia all’altezza dello sguardo del bambino e usa dei cuscini da mettergli dietro la schiena.

Durante le pause, lascia che il bambino si muova liberamente! ‍🏃‍♀️ Potresti impostare un cronometro di 5 minuti per permettergli di fare allungamento o ballare, o svolgere qualunque altra attività preferisca. I bambini più grandi non sono così irrequieti come i piccoli, ma hanno comunque bisogno di muoversi e far circolare il sangue! Spingili ad ascoltare il proprio corpo e a capire quando hanno bisogno di muoversi e prendere una boccata d’aria. 

❇️️ Incoraggia l’apprendimento pratico

I bambini imparano meglio quando possono essere coinvolti e mettere le mani in pasta, letteralmente! Tutto questo può essere difficile durante la didattica a distanza!

Se noti che tuo figlio ha delle difficoltà con una lezione, cerca di renderla più “reale”. Forse ha bisogno di fare un disegno per capire ciò che legge (puoi anche contattare contatta uno degli insegnanti di GoStudent! Sono degli esperti nello spiegare delle cose complicate in un modo semplice che i bambini comprendono).

 

❇️️ Insegna competenze della vita reale 🧹

Esiste un’intera sezione del curriculum del metodo Montessori chiamato “Vita pratica,” e che insegna ai bambini delle competenze utili nella vita reale. Il metodo Montessoriano non riguarda solo l’apprendimento, ma tutto il processo di sviluppo del bambino. Non è affatto un caso, vedere i bambini delle scuole montessoriane che cucinano e puliscono in classe. Questo è un ambito in cui puoi dare il massimo, quando i tuoi bambini imparano da casa!

Gestire la casa e le attività dei bambini diventa sempre più complicato? Prendi alla lettera il metodo Montessori e dai ai tuoi bambini maggiori responsabilità!

Tieni presente l’età dei tuoi bambini e pensa a cosa sono in grado di fare. Se ancora non hanno sviluppato una certa motricità, inizia dalle piccole cose, così non si sentiranno sopraffatti, ma non avere paura di dare loro delle vere responsabilità!

Non ci sono limiti, ma solo idee da cui partire 🚀:

montessori-2

Le mie attività montessoriane preferite

‍🧑‍🍳 Cucinare: preparare e servire la merenda, aiutare a pianificare e cucinare i pasti

️ 🍽️ A tavola: apparecchiare e sparecchiare la tavola, caricare la lavastoviglie, caricare la lavatrice, mettere via gli avanzi 

️🛏️ In camera: rifare i letti, mettere a posto i giocattoli, spolverare, passare l'aspirapolvere e lavare i pavimenti (a modo loro!)

 🐶 Cuccioli: dare da mangiare al gatto, cambiare l’acqua al pesci, portare a spasso il cane

 🧺 Cura della casa: piegare e mettere a posto la biancheria, innaffiare le piante

 🚗 Gite: pianificare un’uscita in famiglia (passeggiata in montagna, visita al museo, etc): dove volete andare? Come ci arriverete? Quanto vi costerà? Cosa dovrete portare? (In questo momento potrebbe non essere possibile allontanarsi troppo da casa 😷, ma potete iniziare a pianificare le gite più avanti!)

Conquista la libertà 🌞

Uno degli aspetti che amo di più del metodo Montessori è che ai bambini viene lasciata la libertà di fare le proprie scelte su come trascorrere il tempo: 

lo so, lo so che potrebbe essere una pessima idea. Ma non ti preoccupare, ovviamente non devono essere loro a decidere 24 ore su 24! 

È’ ciò che Maria Montessori chiamava libertà con responsabilità. Sei tu come genitore a stabilire dei limiti e a dare libertà ai bambini all’interno di quei limiti. Ecco alcuni modi per per offrire libertà con responsabilità ai tuoi bambini in casa. 

❇️️ Su cosa lavorare 📚

Le scuole Montessori, spesso adottano dei piani di lavoro individuali per gli studenti. Si tratta di compiti che tengono conto delle inclinazioni di ogni bambino. I bambini sono abituati ad avere compiti assegnati a scuola o in un’aula virtuale. 

Se vuoi applicare il metodo Montessori a casa nella gestione del tempo devi stabilire delle priorità. All’inizio sarai tu a decidere le priorità, ma col passare del tempo, lascia che sia tuo figlio a farlo. Come si stabiliscono le priorità? Dai un’occhiata ai compiti della settimana. Inizia con quelli più urgenti. Per domani c’è da studiare ortografia? È meglio mettere gli esercizi di grammatica in cima alla lista.

Poi, dai un’occhiata alle altre attività previste per la giornata, e prova a osservare tuo figlio e organizzarle di conseguenza. Per esempio, quando facevo lezione di inglese ai bambini, assegnavo loro degli esercizi di lettura solo dopo aver svolto un’attività motoria, magari in giardino. Per loro, stare all’aperto era un modo per prepararsi all’attività di lettura a mente aperta. 

Con la pratica, i tuoi bambini potranno imparare a prendere le proprie decisioni e pianificare la giornata. Quando si sentono responsabilizzati, non solo fanno meglio i compiti ed altre attività, ma imparano a gestire il tempo e acquisiscono le altre “esperienze di vita significative” tanto amate da Maria Montessori. 

Pronti a diventare primi della classe

❇️️ Dove fare i compiti (con ragionevolezza, naturalmente!) ️🛋️

In quale posto della casa fanno i compiti i bambini? In un’aula montessoriana, che ha determinate caratteristiche di accoglienza e praticità basate sugli studenti, ognuno sceglie il luogo in cui vuole lavorare in maniera autonoma. Specie, alla scuola d’infanzia, i bambini sono liberi di muoversi per l’aula e scegliere un posto diverso a ogni compito.

A casa bisogna usare un po’ di buon senso. Naturalmente, se i bambini devono svolgere esercizi di matematica o seguire una lezione di italiano al computer è meglio che stiano seduti alla scrivania. Se devono leggere una storia, perché non possono decidere dove? Più i bambini diventano indipendenti, meno avranno bisogno della tua supervisione.

 

❇️️ Quando fare una pausa ️🍽️

Usa degli strumenti pratici per organizzare la tua giornata: i bambini amano le routine. Potreste scrivere il programma e appenderlo con delle mollette, per potergli dare un’occhiata durante la giornata. Non dimenticate di aggiungere dei momenti di pausa! È molto importante staccare, soprattutto in questo periodo in cui passiamo molto tempo davanti agli strumenti digitali. 

Potresti suggerire di fare una pausa prima e dopo pranzo, ma lascia che sia tuo figlio a decidere quando prendersela. L’ideale, sarebbe riuscire a inserire una merenda fai da te in uno di questi momenti!

 

️❇️ Lasciamoli sbagliare 🤭

La filosofia Montessori incoraggia gli adulti a lasciare che i bambini commettano degli errori perché è così che possono imparare. Lo so, è più facile a dirsi che a farsi! Ma pensa a tutte le volte in cui potresti fare un passo indietro e lasciare che tuo figlio possa fare veramente una scelta, anche se sai bene come andrà a finire! Assicurati soltanto che quando succede qualche pasticcio ne possiate parlare insieme e trovare un modo per fare delle scelte migliori per la volta successiva.

 

Lezioni individuali

Ogni bambino ha un proprio ritmo di apprendimento. Nelle scuole Montessori, gli insegnanti raramente fanno lezione a tutta la classe.  Piuttosto, offrono lezioni in piccoli gruppi o individuali. Ciò significa che i bambini apprendono in base al proprio livello, senza lezioni troppo difficili o troppo facili!

Se uno studente ha bisogno di più tempo per acquisire una competenza, può chiedere un’altra lezione o ripetere un’attività fino a che non la rende propria. Questo non sempre è possibile, né a scuola né con la didattica a distanza. 

In questo periodo di studio da remoto, potresti aver notato che tuo figlio ha bisogno di aiuto con alcune materie. In qualità di genitori, non sempre siamo in grado di spiegare un argomento ai nostri bambini (io non ricordo più come si moltiplicano le frazioni! ‍🤷🏻‍♀️). GoStudent ti offre un team di insegnanti preparati e pronti ad aiutare tuo figlio a raggiungere grandi traguardi! Tutto questo, con un confronto individuale che porta così tanti benefici all’apprendimento. Prenota subito la tua lezione di prova!

 

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora