STORIA

Come preparare i bambini a una serata con la babysitter occasionale

Capitoli

  1. Inserimento della babysitter: 10 passi da seguire


Hai deciso di concederti una serata fuori, ma non ti senti ancora sicuro a lasciare i bambini a casa da soli. La soluzione è una babysitter occasionale, naturalmente. ✅ Se è la prima volta che lasci i bambini da soli con la babysitter di sera, potresti avere un po’ di ansia. A differenza del pomeriggio, andare a dormire è un momento particolarmente delicato per i bambini e essere messi a letto dalla babysitter invece che da mamma o papà può essere un po’ disorientante per i bambini. Il segreto perché tutto vada bene è semplice: dedica del tempo all’inserimento della babysitter. 😊 Proprio come per la scuola, (e per tutte le novità importanti), anche la babysitter va inserita gradualmente nella vita di un bambino. Vediamo i 9 passi da seguire per il giusto inserimento della babysitter.

come-preparare-i-bambini-a-una-serata-da-soli-con-la-babysitter

Inserimento della babysitter: 10 passi da seguire

 

Come per tutte le novità, anche la prima serata con la babysitter va proposta al momento giusto, e preparata in anticipo. Si tratta di un momento di crescita per il bambino, un passaggio per rendere il bambino autonomo, quindi richiede un po’ di attenzione. Ecco i nostri consigli per il giusto inserimento della babysitter la sera.

1. Scegli il momento giusto

Passare una serata da soli con la babysitter per la prima volta è per un bambino un grande cambiamento della routine e può generare insicurezza. 🤓 Inoltre, il momento di andare a dormire è un momento delicato e anche i più grandi, o quelli abituati alla babysitter durante il giorno, potrebbero sentire la mancanza dei genitori quando arriva il momento di andare a letto. Meglio, quindi, evitare la serata babysitter se è un periodo in cui tuo figlio sta già affrontando altri cambiamenti importanti: inizio della scuola, un trasloco, una separazione. 

2. Scegli la babysitter giusta

Se devi scegliere una babysitter occasionale solo per la sera, assicurati che abbia esperienza di babysitting serale e che sia in grado di far rispettare gli orari. Deve essere autorevole, ma senza diventare autoritaria. Non vuoi tornare a casa a mezzanotte e ritrovarti con un bambino sveglissimo e su di giri. 😁 Al colloquio, prova a chiedere alla babysitter: “Cosa fai se un bambino si rifiuta di andare a letto? Quale gioco faresti con un bambino prima della nanna?”. Dai un’occhiata ai nostri consigli su come scegliere la giusta babysitter

3. Inserimento della babysitter graduale

L’inserimento della babysitter occasionale deve essere graduale, in modo da non lasciare tuo figlio da solo con quella che per lui è una totale sconosciuta. Inserisci la nuova babysitter nella sua vita già qualche giorno prima. Falla venire un pomeriggio per conoscere il bambino, lasciali soli per un po’. Dai modo al bambino di conoscerla e di sentire che può fidarsi di lei.

4. Programma qualcosa di speciale

I bambini amano la routine, la prevedibilità delle giornate dà loro sicurezza. Per questo un cambiamento importante come una serata da soli con la babysitter va introdotto in anticipo. Due o tre giorni prima della serata, comincia a ricordare ai bambini che il giorno X verrà la babysitter. Insieme, provate a rendere la serata un po’ speciale. 🤩 Magari permettigli di stare alzato un po più del solito, oppure ordina una pizza. Decidete insieme quali storie per dormire leggerà con la babysitter oppure pensate ai possibili giochi da fare in due con la babysitter. 

5. Le istruzioni alla babysitter

Perché la serata sia un successo, anche la babysitter deve essere “ben preparata”. Come? Ricevendo le informazioni importanti. Per esempio: la routine per la messa a letto del bambino, le piccole abitudini di tuo figlio per il momento di dormire (una luce accesa, la porta socchiusa, il pupazzo preferito). L’inserimento della babysitter funziona bene se le dai qualche consiglio importante su come calmare il bambino se diventa ansioso per esempio, o come rassicurarlo se ha paura del buio.

6. Non scappare quando arriva la babysitter

“La babysitter è arrivata, usciamo!” No, scappare di corsa appena arriva la babysitter non è la cosa migliore da fare. ❌ Meglio che la babysitter arrivi almeno venti minuti prima, così avrai modo di darle le istruzione che servono e lei potrà iniziare un’attività divertente con il bambino.

7. L’importanza del saluto

Approfittare mentre il bambino è distratto per uscire di casa è la cosa peggiore che puoi fare. Salutare i bambini con un sorriso prima di andare via serve a comunicare che sei tranquillo perché sai che è in buone mani. Ed è fondamentale perché l’inserimento della babysitter occasionale abbia successo. ✅ Sì, forse piangerà un po’ quando vi vede andare via, ma sarà solo un momento. Pensa al senso di insicurezza se si accorgesse all’improvviso che sei uscito, senza avvisarlo. Un saluto veloce e sereno, “Io vado, divertiti!”, è tutto quello che serve per rassicurare tuo figlio. 

8. Un messaggio? Perché no!

“Mamma posso mandarvi un messaggio?” Certo! 😊 A volte ai bambini basta sapere che i genitori sono raggiungibili, anche solo con un messaggio, per sentirsi più sicuri. Lascia aperto un canale di comunicazione: sì a un messaggio prima di andare a dormire oppure una telefonata breve. 

9. Resta in zona

Se il bambino è piccolo ed è la prima volta che lo lasci, non andare troppo lontano da casa. 🚗 Se ci fosse bisogno potresti tornare subito, questo ti farà stare più tranquillo. Con questo non vogliamo incoraggiarti a diventare un genitore elicottero (ansioso, iperprotettivo, hai presente?) ma se è la prima volta che lascia tuo figlio da solo, anche se hai fatto il giusto inserimento della babysitter, una leggera ansia è normale. Rimanere a una distanza ragionevole da casa ti farà sentire più tranquillo. 😊 

10. Niente sensi di colpa!

Riuscire a ritagliarsi un momento libero come genitore è importante per il benessere tuo e, di conseguenza, dei tuoi figli. Quindi niente sensi di colpa perché hai lasciato il bambino a casa la sera con la babysitter. Abituare i bambini - gradualmente e al momento adatto – a stare lontani dai genitori fa parte del naturale processo di crescita. Fa bene a loro e fa bene a te. ✅ Mostra a tuo figlio che sei sereno, spiega che è normale che gli adulti a volte escano per fare cose da adulti. Il giorno dopo raccontagli la tua serata e fatti raccontare la sua serata da solo con la baby sitter.

Prenota una sessione di ripetizioni private gratuita

Prenota ora