ESSERE GENITORI, MOTIVAZIONE E STUDIO, ALTRI CONSIGLI, TREND EDUCATIVI

3 strategie per rendere i bambini autonomi

Capitoli

  1. Aiutare i figli a fare scelte indipendenti

  2. Come rendere i figli autonomi: promuovere l’autostima

  3. Come rendere i bambini autonomi con il rafforzamento positivo

 

Se tuo figlio non riesce a muovere un passo senza di te, non basta farglielo presente. Ci sono almeno tre strategie che aiutano i tuoi bambini a diventare autonomi e che dovresti cercare di adottare il prima possibile. Ecco quali sono.

 

strategie per rendere i bambini autonomi bambina con legno

 

Aiutare i figli a fare scelte indipendenti

 

Crescere dei bambini autonomi, significa prepararli a diventare degli adulti autosufficienti e consapevoli, in grado di prendersi cura di sé lungo il percorso che si costruiranno giorno dopo giorno 💪.

Questo percorso sarà molto lontano dalla perfezione: ci saranno sconfitte e ripartenze, gioie e dolori. 

Per questo, la prima strategia che puoi usare come genitore è abituare i bambini fin da piccoli a fare le proprie scelte. 

⭐ Aiuta tuo figlio a sviluppare le proprie preferenze

A qualunque età tuo figlio può prendere delle decisioni che lo riguardano direttamente. Naturalmente non stiamo parlando di scelte vitali, che spettano a noi, ma delle piccole decisioni che marcano la vita quotidiana dei nostri bambini:

  • 🍨gusto dei gelati 
  • 👖abbinamento dei vestiti
  • 🧸giochi preferiti

Un bambino che sa esprimere i propri gusti liberamente, si sentirà abbastanza sicuro quando dovrà fare altre scelte determinanti per la propria vita: gli amici, lo sport, la scuola o l’università.

⭐Accetta i gusti di tuo figlio

Per non ostacolare il processo decisionale di tuo figlio cerca sempre di non giudicare dopo che ha fatto le proprie scelte. 

Se non sei un patito di calcio⚽ e tuo figlio ha deciso di iscriversi a questo sport, lascia che viva questa esperienza.

La capacità decisionale si affinerà con il tempo!

⭐Comunica in modo consapevole con i tuoi figli

Hai l’impressione che tuo figlio non riesca mai a decidere anche sulle questioni più semplici? Se l’unica risposta che ottieni è “Non lo so” oppure “È uguale” probabilmente la tua domanda non viene percepita come tale…

Il nostro consiglio è di rivedere il modo di comunicare con tuo figlio: 

  • evita gli imperativi
  • offri una vera alternativa 
  • cerca di tenerti il più imparziale possibile 
  • accetta la scelta finale di tuo figlio

 

Come rendere i figli autonomi: promuovere l’autostima

 

L’incapacità di decidere, sempre su questioni adatte all’età dei nostri figli, può essere dettata dall’insicurezza. Se un bambino o un ragazzo non ha fiducia in se stesso, difficilmente riuscirà a prendere delle decisioni autonome e dipenderà sempre da qualcun altro per capire come orientarsi.

La strategia migliore è promuovere l’autostima dei tuoi bambini nella loro vita quotidiana.

⭐Ascolta i bambini senza giudicare

Essere ascoltati è ciò che fa sentire i nostri bambini importanti, amati, soprattutto quando hanno trascorso una brutta giornata. Sta a te, come genitore, fare in modo che questo ascolto sia efficace👂, evitando di cadere in una di queste trappole:

  • Non ti distrarre! L’email di lavoro può aspettare!
  • Non ti immedesimare: arrabbiarti o preoccuparti per quello che ti dice tuo figlio non avrà un effetto positivo.
  • Non offrire soluzioni: non si tratta di te, ma dei tuoi figli, sono loro a dover trovare il rimedio.

Cerca invece di farti raccontare anche l’altra parte della medaglia: un episodio positivo in una giornata difficile!

⭐Accetta le imperfezioni

Molti studi dimostrano che i ragazzi sono sempre più in difficoltà per via della grande pressione a cui sono soggetti a scuola, a casa, sui social 🌐, con gli amici. 

Un brutto voto a scuola o un litigio sui social con i coetanei, potrebbero minare l’autostima dei figli se ci mostriamo delusi come genitori.

Sprona i tuoi bambini ad accettarsi così come sono, a cercare di imparare dai propri errori!

⭐Lascia che i tuoi figli esprimano i propri sentimenti

Quante volte i nostri genitori ci hanno detto di non piangere di fronte a una delusione, non arrabbiarci 😡 se qualcosa andava storto, non ridere a voce troppo alta?

Togliere la possibilità ai bambini di esprimere le proprie emozioni, significa anche privarli della possibilità di elaborarle e calmarsi da soli. Anche questo incide sull’autostima!

 

Come rendere i bambini autonomi con il rafforzamento positivo

 

Finora abbiamo detto che per essere autonomi bisogna avere abbastanza fiducia in se stessi da fare le proprie scelte.

Quando finalmente i nostri figli mostrano un certo grado di autonomia perché hanno affinato i propri gusti, iniziano ad esprimere delle preferenze e a fare le loro scelte, è quasi inevitabile che commettano dei passi falsi.

Per evitare di mandare in fumo tutto il lavoro svolto, possiamo come genitori usare il rinforzo positivo per stimolare i nostri figli e fare in modo che il rimprovero sia costruttivo.

⭐Lascia che i tuoi figli sbaglino

Se abituiamo i nostri figli a prendersi dei rischi calcolati, non si aspetteranno che qualcuno, in stile genitori elicottero, li blocchi in tempo prima che commettano un errore. Saranno invece più prudenti la volta successiva e si assumeranno la responsabilità per le proprie scelte.

⭐Premia il comportamento autonomo

Ci viene facile lodare i nostri figli quando ottengono un successo, il che è positivo e rafforza la loro autostima. Ricordati però di lodare tuo figlio anche quando, di fronte a un insuccesso, si rialza e riprova 👏!

⭐Chiedi aiuto agli esperti

Se hai dubbi su come rendere i tuoi figli autonomi nello studio puoi chiedere qualche consiglio pratico agli insegnanti di GoStudent. Con la loro guida, potrai vedere tuo figlio affrontare con serenità le piccole e grandi sfide scolastiche, anche d’estate! Prenota qui le ripetizioni estive!

 

La Rivoluzione delle ripetizioni

Prenota una sessione di ripetizioni private gratuita

Prenota ora