ALTRI CONSIGLI

Scacchi per bambini: i benefici che non conosci

 

Sei stato stregato dalla miniserie La regina degli scacchi? Te lo confesso: anch’io! 

La serie Netflix ha avuto il pregio di riportare l’attenzione sul celebre gioco, nato in Asia millecinquecento anni fa e, spesso, snobbato dai più giovani. Eppure gli scacchi hanno un sacco di benefici per i bambini: vediamo quali.

 

Il gioco degli scacchi per i bambini: ecco perché è adatto

 

Se hai sempre pensato che il gioco degli scacchi non fosse adatto per tuo figlio, così pieno di energie e desideroso di movimento fisico, dovrai ricrederti (soprattutto se hai un figlio ad alto potenziale cognitivo!). Innanzitutto sfatiamo qualche falso mito:

 

👴 Non è un gioco “da vecchi”

😰 Le sue regole non sono complicate

😴 Non è affatto noioso per chi lo pratica

 

Gli scacchi sono un gioco di strategia molto coinvolgente e in grado di apportare numerosi benefici a chi lo pratica con regolarità. Lo sapevi che il gioco degli scacchi è uno sport riconosciuto dal CONI? Proprio così, con gare, tornei e campionati nazionali. Inoltre, nel 2012 il Parlamento Europeo ha invitato gli stati Europei a inserire gli scacchi tra le materie di studio scolastiche.

 

scacchi-per-bambini (2)

 

Scacchi a scuola: in Europa è già una realtà

 

Sono molti i paesi europei che hanno reso obbligatorio lo studio degli scacchi per i bambini a scuola. Anche il MIUR, in Italia, si è impegnato a diffondere nelle scuole la pratica di questa disciplina. Il motivo è semplice, guarda quanti benefici sono legati agli scacchi per bambini:

 

✅ Gli scacchi sviluppano le abilità logiche

✅ Favoriscono l’apprendimento di materie logiche come la matematica

✅ Favoriscono l’apprendimento delle abilità visuo-spaziali

✅ Migliorano la concentrazione

✅ Migliorano la memoria e la pazienza

✅ Aiutano i bambini ad accettare le regole condivise

✅ Sviluppano la creatività e il pensiero strategico

 

La scuola di tuo figlio ha introdotto l’insegnamento del gioco degli scacchi per bambini? Se ciò ancora non è successo, nessun problema: puoi rimediare tu, insegnandogli a giocare a scacchi! 

 

Regole degli scacchi per bambini: ecco come insegnarle

 

La buona notizia è che puoi iniziare presto: i bambini sono in grado di imparare le regole del gioco degli scacchi già a partire dai 4 anni di età. E la cattiva notizia? Be’... non c’è! L’unica cosa che rischi è che tuo figlio diventi un bravo giocatore di scacchi 🎲

 

Se ti stai chiedendo se esistono trucchi per insegnare gli scacchi ai bambini, la risposta è sì. Il segreto principale è quello di cercare di stimolare un interesse spontaneo in tuo figlio, dunque non far percepire gli scacchi come un’imposizione, un dovere o un obbligo.

 

Ecco qualche suggerimento per avvicinare vostro figlio agli scacchi:

 

  • Fategli conoscere i pezzi: torre, cavallo, alfiere, re, regina… lasciate che prenda confidenza, anche se magari all’inizio vorrà solo giocarci
  • Usate pezzi grandi in modo che possa muoverli agevolmente da solo
  • Giocate per terra. Niente tavolo, inizialmente: scegliete un bel tappeto e mettetevi lì con lui
  • Quando è il vostro turno muovete ma non spiegategli cosa state facendo. Lasciate che inizialmente impari da solo, osservando le vostre mosse
  • Potrà smettere quando vuole anche se la partita non è finita. È importante che possa regolarsi da solo, nella fase di apprendimento

 

E le app di scacchi per bambini? Il nostro parere

 

Abbiamo visto quanti benefici sono legati alla pratica degli scacchi, dunque la pratica di questo gioco è caldamente consigliata per qualsiasi bambino in età scolare. Ma dato che viviamo immersi un mondo ad alto tasso di tecnologia, app di scacchi per bambini sì o no? ❓

 

Le app possono essere una buona soluzione per quando non è possibile giocare su una scacchiera vera. Chess for Kids, ad esempio, è una app di scacchi sviluppata proprio per i più piccoli: sicura, divertente, prevede la possibilità di giocare con bambini di tutto il mondo e anche di fare lezione e risolvere problemi di scacchi.

 

Il suo vantaggio? È in inglese, dunque tuo figlio potrà anche imparare l’inglese giocando! Riassumendo, dunque, gli scacchi aiutano i bambini a sviluppare le loro abilità logiche, la creatività, il pensiero critico e la capacità di accettare regole condivise. 

 

Puoi iniziarlo al gioco degli scacchi e, per supporto in qualsiasi altra materia scolastica, rivolgerti agli insegnanti di GoStudent che si prenderanno cura dello sviluppo delle sua abilità scolastiche: prenota una lezione di prova ora e compi il primo passo verso un apprendimento innovativo!

La Rivoluzione delle ripetizioni

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora