ESSERE GENITORI

Cosa fare se tuo figlio si fa le canne

Capitoli

  1. Come riconoscere chi fuma canne
  2. Come parlare a tuo figlio delle canne
  3. 3 motivi per cui tuo figlio si fa le canne
  4. Cosa fare se tuo figlio fa uso di cannabis

Lo sospettavi da un po’ e ora ne hai la conferma: tuo figlio usa le droghe leggere. Non sei solo, capita a molti genitori con figli adolescenti. Ecco una lista di consigli per affrontare l’argomento a casa. 

pexels-sharon-mccutcheon-3676962

Forse tuo figlio ha cominciato perché i suoi amici ne fanno già uso o forse hanno deciso insieme di sperimentare gli effetti degli spinelli e piano piano è diventata una pratica quotidiana. 🚬 Più che arrabbiarti, è bene comprendere il significato che oggi ha l'utilizzo delle sostanze stupefacenti. Il consumo di questo tipo di droghe è un segnale della sofferenza dei ragazzi, che ha cause sia all'interno dell'ambiente domestico ma anche nell'evoluzione della nostra società.

 

Come riconoscere chi fuma canne

 

Alcune conseguenze dell’abuso di droghe, sintetiche e non, sono comunque visibili nell’immediato. Il primo consiglio per i genitori è quello di prestare molta attenzione ai figli al rientro dalle uscite con amici. 🕺 Alcuni fattori che possono far presupporre l'assunzione di sostanze psicotrope, anche a distanza di qualche ora, sono infatti l’eccessiva sonnolenza, la lentezza nel ragionamento, un inspiegabile senso di euforia, numerosi lapsus e difficoltà a parlare, pupille molto strette o molto dilatate, 👀 a seconda del tipo di sostanza assunta e difficoltà ad addormentarsi.

Se pensi che tuo figlio possa aver fumato una canna, 🌿 osserva i seguenti comportamenti:

  • Rallentamento dei tempi di reazione
  • Difficoltà a prendere decisioni
  • Disturbi della memoria
  • Tendenza a distrarsi o a perdere il filo del discorso

 

Come parlare a tuo figlio delle canne

 

Qual è l'età giusta per iniziare a parlare di droga? Devo fare le domande o devo aspettare che mio figlio mi faccia delle domande? 🗣️

Non esiste un'età giusta per iniziare a parlare di cannabis anche perché considerando la frequenza con cui si parla di droga in TV, 📺 sui giornali, sui social media e a scuola, l'argomento potrebbe essere facilmente sollevato in modo naturale mentre si guarda un film insieme. 🎦 Ha senso avere la tua prima conversazione prima che tuo figlio possa provare a usare la cannabis. In questo modo, tuo figlio saprà che tu come genitore sei disposto a parlare di un argomento sensibile. 

Sarebbe meglio evitare l’argomento quando siete a tavola seduti uno di fronte all’altro, in stile interrogatorio dei film polizieschi. Prova a iniziare una conversazione in macchina 🚗 o durante una merenda al parco. Potresti dire: "Ho sentito cose al telegiornale che gli studenti fumano erba a scuola. Succede anche nella tua? Conosci dei ragazzi che fumano spinelli?"

 

3 motivi per cui tuo figlio si fa le canne

 

Cosa lo ha spinto a provare a fumare uno spinello? I suoi amici lo stavano facendo e voleva sentirsi parte del gruppo? È un modo per fuggire o per gestire i sintomi di ansia? In tal caso, potresti prendere in considerazione la possibilità di chiedere aiuto a un professionista della salute mentale. 👨‍⚕️

Potrebbe anche essere utile scoprire quanto spesso tuo figlio usa la cannabis. I motivi più comuni sono:

 

Per sentirsi bene 🙆

 

I giovani possono usare la cannabis per sentirsi più socievoli, festeggiare 🍾 o rilassarsi. L'uso della cannabis per sentirsi bene è associato a un uso moderato. C'è ancora qualche rischio, come c'è nella vita in generale.

 

Per superare le difficoltà 💣

 

La cannabis può aiutare a ridurre l'ansia nelle situazioni sociali o quando si entra in contatto con delle persone nuove o ridurre i sintomi di ansia cronica o depressione. 😔 Se i giovani usano regolarmente la cannabis per affrontare dei sentimenti a cui non sanno fare fronte da soli, allora l'uso può diventare problematico.

 

Per provare nuove sensazioni 💫

 

I giovani in particolare possono usare la cannabis per curiosità o per adottare un atteggiamento di sfida verso i genitori o la scuola. 

 

Cosa fare se tuo figlio fa uso di cannabis

 

Sebbene nessun genitore sia responsabile al 100% delle scelte e dei comportamenti dei propri figli, parte del nostro lavoro è cercare di influenzare i figli in modo positivo. ⬆️ Ecco come potresti comportarti:

👉 Stai calmo

Anche se può essere difficile resistere all'impulso di scatenarti con preoccupazione o rabbia, la cosa migliore che puoi fare per tuo figlio è rispondere in modo responsabile. Urlare e fare minacce 😠 non aiuterà la situazione anzi darà a tuo figlio un altro motivo per nasconderti le cose.

👉Offri delle alternative

Potresti suggerire attività che aumenteranno naturalmente i suoi livelli di adrenalina, come l'arrampicata su roccia o la mountain bike. 🚴‍♂️ Se tuo figlio usa la cannabis per calmarsi o per alleviare i sentimenti di ansia, potresti aiutarlo a esplorare attività calmanti o meditative, come lo yoga, la corsa e il nuoto. 🏊

👉Dagli tempo

Probabilmente ci vorrà più di una conversazione per capire i motivi per cui tuo figlio ricorre alle canne e per convincerlo a smettere. 🔊 Ma la buona notizia è che, nel tempo, potresti scoprire che tuo figlio ha meno problemi di quanto pensassi e ha solo sperimentato la cannabis, come fanno molti giovani, senza sviluppare una vera e propria dipendenza.

👉Cerca aiuto

Non tutti i genitori sono in grado di gestire da soli i problemi di consumo di droga. Se hai bisogno di aiuto per capire o comunicare con tuo figlio, cerca risorse e organizzazioni locali che possono aiutarti. 🚑 Potresti provare a parlare con un consulente scolastico, il medico di famiglia o uno psicoterapeuta. 

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora