COMPORTAMENTO

Sport per bambini pigri: qual è il migliore?

Capitoli

  1. Come convincere un bambino pigro a fare sport
  2. Sport per bambini pigri: yoga!
  3. Arti marziali bambini pigri
  4. Giochi sportivi per bambini: scout
  5. Bambino negato per lo sport: arrampicata?

Bambini pigri e sport difficilmente vanno d’accordo. Eppure, i pediatri, gli educatori e gli scienziati sono tutti concordi nel dire che l’attività sportiva è fondamentale, soprattutto nel momento della crescita. Ci sarà pure qualche stratagemma per convincere un bambino pigro a fare sport e a smuoversi dal divano? Naturalmente sì! Scopriamolo insieme.

lazy_kid_on_sofa-1

Come convincere un bambino pigro a fare sport

 

Per prima cosa, dobbiamo capire perché nostro figlio è pigro. Solo così potremo affrontare le cause che sono alla base della sua totale avversione a qualunque tipo di sport 📝. 

 

Carenza di sonno 😪

 

Iniziamo con la più ovvia per i bambini di 4 anni, per esempio, ma anticipiamo già che la mancanza di sonno o poco riposo sono in grado di destabilizzare anche i bambini più grandi, nonché gli adulti. Secondo l’American Society of Sleep, i bambini di 6 -12 anni dovrebbero dormire 9-12 ore al giorno. Dai 13 ai 18 anni, si va da un massimo di 10 ore a un minimo di 8 ore che tutti i medici raccomandano anche a noi adulti.

Il nostro consiglio, quindi, è anticipare l’ora della buonanotte, soprattutto durante la settimana, quando bisogna andare a scuola. Con un buon riposo si hanno più energie e più voglia di fare un po’ di moto!

 

Alimentazione non adeguata 🥑

 

Se si parla di energie, il cibo è il principale alleato per combattere la pigrizia nei bambini. Gli zuccheri danno energia immediata che con altrettanta velocità viene bruciata, lasciando il corpo in balia della stanchezza, se assunti in quantità eccessive.

Pensiamo a momenti come la merenda, dove è più facile che si inceppi l’allarme zuccheri/fritti/grassi dei genitori! 

Meglio preparare ai tuoi figli una merenda a base di yogurt, fibre e frutta di stagione che rilasciano gli zuccheri lentamente, garantendo forza ed energia per tutto il pomeriggio.

In questo modo, i bambini hanno tutte le energie per poter affrontare le attività extra-scolastiche.

 

Mancanza di motivazione

 

Lo sport non può e non deve essere un’imposizione, specie se tuo figlio ha tutta l’aria di essere totalmente disinteressato. E qui tocchiamo l’aspetto principale della pigrizia dei bambini: la mancanza di interesse.

Se un’attività non cattura la loro attenzione è normale che non siano per niente invogliati a seguirla.

Prova a pensare ai primi sport che ti vengono in mente. Scommetto che almeno due sono: 

  • Nuoto 🏊‍♀️
  • Calcio ⚽

Il nostro consiglio è quello di evitare di parlare degli sport più gettonati, proprio come questi due che abbiamo citato e anzi, non parlare di sport affatto.

Cerca invece di interessare tuo figlio a conoscere un mondo diverso, provare delle nuove esperienze che poi potrà condividere in famiglia o con gli amici.

Finalmente si entra nel vivo di quelli che secondo noi sono i migliori sport per bambini pigri!

 

Sport per bambini pigri: yoga!

 

Lo yoga è una disciplina millenaria che coinvolge corpo, spirito e mente nella ricerca dell’illuminazione. Il bello dello yoga per bambini è che appare come una favola in cui si gioca a:

  • mimare le posizioni degli animali, come il gatto o la mucca, 
  • connettersi con elementi della natura facendo il saluto al sole e assumendo la posizione dell’albero
  • rimanere immobili, senza fare troppa fatica, concentrandosi sul proprio respiro

💎Di certo, partecipare a una favola in cui ci viene chiesto anche di chiudere gli occhi e rilassarsi 🧘 deve essere proprio il massimo per un bambino pigro! 

Allo stesso tempo, lo yoga aiuta a lavorare su ogni singolo muscolo del corpo e migliorare la conoscenza del sé.

 

Arti marziali bambini pigri

 

Anche nel caso delle arti marziali, per convincere tuo figlio a fare pratica è fondamentale non pronunciare la parola sport! Le arti marziali sono un modo per imparare a superare i propri limiti, muoversi nello spazio, dosare la forza.

Cerca di capire qual è il modo migliore per spiegarlo a tuo figlio. Per una lezione di kung fu, potresti dire ai tuoi bambini che impareranno a combattere come Kung-fu Panda. Ai più grandi dirai che impareranno a difendersi.

A differenza dello yoga, serve molta motivazione per seguire le lezioni di karate 🥋, per esempio. La parte della preparazione atletica è molto impegnativa, ma il bello è che sul tatami, il grande tappeto su cui si fanno gli esercizi, ci saranno tanti altri allievi a fare compagnia a tuo figlio.

La parte più interessante può essere l’apprendimento del primo dei quindici kata e la conquista della cintura gialla. 

💎 La ritualità e la spinta a superare i propri limiti sono gli elementi del karate che più aiutano a trovare la concentrazione e la motivazione.

 

Giochi sportivi per bambini: scout

 

Hai mai pensato che tuo figlio voglia semplicemente giocare nella natura insieme ai coetanei? In questo caso l’attività giusta per lui potrebbe essere lo scoutismo. Se pensi che non si tratti propriamente di uno sport potresti rivedere la tua posizione pensando a tutta l’attività motoria che si fa a scout:

  • Canzoni e balli ritmati
  • Cacce al tesoro
  • Giochi di squadra (una sorta di baseball è molto praticato!)
  • Costruzione di cucine e altre attrezzature in legno usando i nodi speciali
  • Pesca
  • Trekking con zaino in spalla per sentieri montuosi

L’attività motoria viene fatta eccome! 

💎Oltre a questo si stringono amicizie vere, si entra in sintonia con la natura e si impara a lavorare in squadra per raggiungere un obiettivo. Visto così lo scoutismo sembra proprio uno sport completo!

 

Bambino negato per lo sport: arrampicata?

 

Se neanche con lo scoutismo riesci a convincere tuo figlio, prova con qualcosa di insolito…🧗 Arrampicata, per esempio! La sfida a salire con le proprie forze, facendo qualcosa che normalmente è vietato, potrebbe infondere la giusta motivazione anche al bambino più svogliato!

Neanche l’arrampicata fa per tuo figlio? 

Non gettare la spugna, perché c’è un’altra soluzione: fare attività motoria in famiglia. Cerca di sfruttare ogni occasione per andare al parco, fare lunghe passeggiate, andare in bicicletta, sui pattini, giocare a palla, correre spensierati insieme!

In fondo, il modo  migliore per spronare tuo figlio è dare il buon esempio.

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora