COMPORTAMENTO

Come spiegare la pace ai bambini

Capitoli

  1. Cos'è la pace per i bambini? Chiediamolo a loro!
  2. Come spiegare la pace ai bambini in parole semplici
  3. La pace spiegata ai bambini: dall’astratto al concreto
  4. Il concetto di pace per i bambini: come risolvere i conflitti

“Stabilire una pace duratura è un compito dell’educazione. Tutto ciò che la politica può fare è tenerci fuori dalla guerra,” Maria Montessori. Con queste parole di Maria Montessori stabiliamo subito un principio fondamentale dell’educazione alla pace: è compito degli educatori, insegnanti o genitori che siano, spiegare ai bambini cos’è la pace. 💪

Quali sono i passi concreti per affrontare un concetto astratto e così importante come la pace? Scopriamolo subito!

kids_holding_hands

Cos’è la pace per i bambini? Chiediamolo a loro!

 

Che ci crediamo o meno, i bambini hanno un proprio modo di vedere la pace, anche se sono molto piccoli e ancora non frequentano la scuola. Che tu sia un insegnante o un genitore, il nostro primo consiglio è chiedere direttamente ai bambini cos’è la pace!

Io l’ho fatto con alcuni bambini e ho ottenuto queste risposte alla domanda “Cos’è la pace?”: 👇

👧 Bambina 10 anni: “La pace è quando nessuno litiga e tutti sono in equilibrio. Non c’è guerra perché le persone non provano odio e non provano odio perché si comportano bene gli uni con gli altri.”

👦 Bambino 6 anni: “La pace è una cosa bellissima che non si comporta male neanche un po’!”

👦 Bambino 4 anni: “La pace è condividere. Si fa la pace col mignolino con il nostro amico”.

Naturalmente, i bambini hanno età diverse e diverso è il modo in cui riescono a esprimere cosa pensano. Dalle loro risposte è chiaro che la pace ha diverse definizioni.

 

Come spiegare la pace ai bambini in parole semplici 

 

Partire dai bambini è anche una tattica per usare le loro parole per arrivare a definire alcuni concetti chiave della pace: 

Equità e giustizia ⚖️

I bambini lo chiamano equilibrio, quando tutti sono felici perché hanno ciò di cui hanno bisogno e si sentono accettati.

Rispetto 🤝

Per i bambini comportarsi bene significa non fare i dispetti agli altri.

Calma 🙏

Non litigare significa vivere senza guerra e in serenità anche con la natura.

Condivisione 🌳

Si tratta di un concetto che i bambini imparano fin dalla scuola d’infanzia, perché non c’è pace se non si condividono le risorse con gli altri.

Visto quanto possono essere profondi i bambini, a qualunque età?

Il secondo esercizio che puoi fare con i tuoi figli o alunni è riflettere su alcuni aggettivi o condizioni che secondo loro descrivono la pace. Puoi presentare una serie di aggettivi e chiedere ai ragazzi cosa ne pensano oppure lasciare che siano loro a trovare il proprio modo di definire la pace.

 

La pace spiegata ai bambini: passare dall’astratto al concreto

 

Dopo aver chiesto ai bambini cos’è per loro la pace e aver riflettuto sulle sue caratteristiche, il terzo passo è rendere la pace un qualcosa di concreto. 

Potresti rendere la pace visiva, tattile, olfattiva, uditiva a seconda dell’età dei tuoi figli o dei tuoi alunni, usando i cinque sensi. A casa o in classe potresti svolgere alcune di queste attività per spiegare cos’è la pace:

 

Fotografie e flashcard per descrivere la pace 👼

 

Mostra delle foto o delle flashcard contrastanti, usando molta sensibilità a seconda dell’età del tuo pubblico, e chiedi ai bambini di scegliere le immagini che secondo loro rappresentano la pace e quelle che indicano l’opposto: 

  • Amici che giocano insieme
  • Una stretta di mano
  • Scontri tra tifosi o manifestanti
  • Bambini che si litigano un giocattolo

L’esercizio consiste nel posizionare le immagini nel riquadro adatto, descrivere le immagini e le sensazioni che si provano.

 

I simboli della pace ☮️

 

Se ti rivolgi a ragazzi delle medie puoi chiedere loro quali simboli della pace conoscono e cosa secondo loro rappresenta la pace. La colomba, l’olivo lo ying e lo yang possono essere oggetto di una ricerca da fare a casa.

Chiedi ai ragazzi di indicarti il proprio simbolo della pace. È probabile che i piccoli disegnino un coniglietto e che i più grandi citino una canzone che infonda loro tranquillità e calma.

 

I premi Nobel per la pace 🏆

 

Con i ragazzi delle superiori si possono ampliare dei discorsi sulla pace, andando a vedere le persone che sono state insignite del Premio Nobel per la pace, da Nelson Mandela a Malala Youzafsai. Non solo si dà un volto alla pace, ma si delineano anche i presupposti per cui ci sia la pace: 

  • Non discriminazione tra le persone
  • Giustizia
  • Istruzione
  • Sviluppo eco-sostenibile

Se i nostri bambini sono piccoli proviamo a spiegare la pace con i comportamenti che si tengono nella vita quotidiana.

 

Il concetto di pace per i bambini: come risolvere i conflitti

 

Infine, l’ultimo passo è tradurre la pace in azioni, perché è il modo più facile per spiegarlo ai bambini e anche indurre al cambiamento. 

Se si vuole creare la pace, bisogna cercare di risolvere i conflitti e fare delle azioni concrete per diventare “costruttori di pace”. Se i tuoi figli o alunni sono alla scuola d’infanzia o alle elementari puoi sfruttare il tavolo della pace montessoriano.

Si tratta di un tavolo in cui risolvere i contrasti esterni con altre persone, per esempio un amico con cui si litiga o un adulto, o i contrasti interni, prendendosi un momento per ritrovare la calma, dopo un accesso di rabbia.

Questo tavolo ha degli strumenti molto semplici: 

  • una clessidra che dà a ogni partecipante un minuto ciascuno per esprimere i propri sentimenti ⌛
  • un simbolo di pace, che può essere un oggetto sensoriale che calma il bambino (un’immagine, un odore, una canzone) 🕊️
  • un oggetto di pace che distolga l’attenzione dall’ira, come un libro sulla pace 📘
  • una campanella che si suona quando finalmente si fa la pace 🔔

Per i ragazzi e gli adolescenti si possono mettere in atto delle tecniche di gestione della rabbia, per affrontare le situazioni di conflittualità imparando ad esprimere le proprie emozioni senza offendere.

La pace è una condizione necessaria per lo sviluppo personale e collettivo di una società giusta ed equilibrata dove ognuno possa esprimere il proprio potenziale. La pace passa per l’educazione, in casa, a scuola o in un’aula virtuale. 

⭐Per spiegare il concetto di pace ai bambini parti da loro, dal loro modo di vedere la pace; date un colore, un odore, un volto, un suono alla pace; concentratevi sulle azioni che portano alla pace nella vita quotidiana, imparando a gestire piccoli e grandi conflitti.

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora