Giornata mondiale degli insegnanti: sfide e opportunità post Covid

Capitoli

  1. Giornata mondiale degli insegnanti: come nasce?
  2. Giornata mondiale degli insegnanti: diritti e doveri dei docenti
  3. Qual è il tema della giornata mondiale degli insegnanti 2021?
  4. Giornata mondiale degli insegnanti: frasi

Il 5 ottobre di ogni anno si festeggia la Giornata mondiale degli insegnanti indetta dall’UNESCO, l’agenzia delle Nazioni Unite per la cultura e la scienza. Cosa significa davvero celebrare gli insegnanti e qual è il tema per il 2021 a quasi due anni dalla comparsa del coronavirus e della didattica a distanza su larga scala?

preteen-boy-uses-laptop-to-make-video-call-with-his-teacher-next-to-his-mother

Giornata mondiale degli insegnanti: come nasce?

 

La festa degli insegnanti è nata nel 1994 per ricordare l’adozione delle Raccomandazioni sullo status degli insegnanti ad un convegno internazionale organizzato da UNESCO e ILO il 5 ottobre 1966. Nel 1997 si sono aggiunte anche le raccomandazioni per i docenti e i ricercatori impegnati nell’istruzione superiore.

Per la prima volta, a livello internazionale, veniva riconosciuto il ruolo fondamentale che gli insegnanti svolgono nella nostra società perché hanno in mano la chiave per un futuro sostenibile: l’educazione dei giovani. 

Non sempre questo ruolo veniva e viene riconosciuto, ecco perché le agenzie che si occupano di cultura, lavoro e sviluppo in generale, hanno voluto celebrare la festa degli insegnanti nello stesso giorno in cui hanno stabilito quali sono i loro diritti e doveri ⚖️. 

Nelle raccomandazioni si invitano gli stati di tutto il mondo a rispettare gli standard per la preparazione iniziale e lo sviluppo delle competenze degli insegnanti, le condizioni di lavoro e lo stato di apprendimento e insegnamento in generale.

 

Giornata mondiale degli insegnanti: diritti e doveri dei docenti

 

Questi sono alcuni principi alla base dei diritti e doveri degli insegnanti stabiliti dall’UNESCO: 

 

Professionalità

 

“L’insegnamento deve essere visto come una professione; è una forma di servizio pubblico” e agli insegnanti sono richieste competenze specifiche da mantenere con il continuo aggiornamento.

 

Libertà nella propria professione

 

Data la loro formazione, gli insegnanti hanno tutte le competenze per poter valutare se i materiali e i metodi sono adeguati ai propri studenti. Questo vuol dire che, nel quadro dei programmi approvati dai governi, i docenti devono essere liberi di scegliere:

  • Metodologie di insegnamento
  • Libri di testo
  • Risorse didattiche

 

Negoziazione

 

Le condizioni di lavoro e il salario devono essere decisi tramite un processo di negoziazione tra i rappresentanti degli insegnanti e i datori di lavoro.

Nelle raccomandazioni ci sono indicazioni specifiche sulla partecipazione degli insegnanti agli strumenti usati per valutare il loro lavoro e un chiaro riferimento alle loro libertà individuali.

La giornata mondiale degli insegnanti serve a celebrare le conquiste raggiunte dai docenti di tutto il mondo e la strada ancora da fare per permettere loro di lavorare nelle migliori condizioni e offrire un’istruzione di qualità 🏆.

 

Qual è il tema della giornata mondiale degli insegnanti 2021?

 

Le condizioni e le metodologie di lavoro degli insegnanti sono stati messi a dura prova nell’ultimo biennio. L’emergenza sanitaria ha fatto vedere chiaramente che la formazione continua non è riuscita a stare al passo con i tempi.

La maggior parte degli insegnanti in Italia, infatti, ha avuto gravi difficoltà con la didattica a distanza perché non erano abbastanza preparati per una scuola digitale 💻.

Secondo un sondaggio condotto dall’Associazione dei Docenti, solo il 26% degli insegnanti continuerebbe con l’e-learning. 

Nonostante le difficoltà, tutti i docenti hanno accolto con passione questa nuova sfida, cercando di fare il proprio meglio per modificare le proprie abitudini e adottare l’insegnamento online. 

Ecco perché il tema della Giornata mondiale degli insegnanti 2021 è: 

“Essere una guida nell’emergenza, re-inventando il futuro”.

Rimuovere alcuni ostacoli alla professione di insegnante è fondamentale per raggiungere gli obiettivi di Education 2030, l’agenda delle Nazioni Unite per promuovere lo sviluppo sostenibile tramite l’istruzione.

 

Giornata mondiale degli insegnanti: frasi

 

Insegnare nel bel mezzo di una pandemia quando non si era mai sentito parlare di e-learning, videolezioni o aula virtuale è stata sicuramente la sfida più grande che abbiano dovuto affrontare gli insegnanti del nuovo millennio 🦸. 

La nuova condizione dettata dal Covid si è aggiunta alle difficoltà che da sempre accompagnano gli insegnanti, in Italia e nel mondo:

  • Bassi salari
  • Formazione non adeguata (soprattutto sugli strumenti digitali per la didattica)
  • Difficile progressione di carriera

Tutto questo non ha portato a una perdita di motivazione, perché come abbiamo visto, nonostante tutte le criticità, gli insegnanti hanno scoperto il grande potere della didattica a distanza. 

Tra lamentele, pc che si spengono, telecamere che non funzionano e genitori che suggeriscono le risposte ai figli, la didattica a distanza si è rivelata comunque uno strumento utile per permettere agli studenti di continuare a imparare in sicurezza.

In un momento in cui tutto sembrava crollare, rimaneva una porta aperta: quella dell’istruzione. Che fossero delle schede inviate per Whatsapp o una vera e propria aula virtuale dove incontrarsi dal vivo con gli studenti, gli insegnanti hanno cercato di essere presenti nella vita dei propri studenti.

La vera sfida, dopo il Covid, sarà quella di trarre il massimo dalla didattica a distanza, adottando nuove metodologie e nuovi strumenti per rendere l’istruzione adatta a ogni singolo studente, come fanno gli insegnanti di GoStudent, nella nostra aula virtuale. 

Solo in questo modo gli insegnanti potranno assumere un ruolo di guida di fronte alle emergenze che scardinano l’istruzione tradizionale. 

Se dovessimo scegliere delle frasi per la Giornata mondiale degli insegnanti sarebbero:

⭐ “Impariamo di più quando dobbiamo inventare”, Jean Piaget 

⭐ “Colui che è maestro di scuola può cambiare la faccia del mondo,” Leibniz

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora