TEMPO LIBERO, TREND EDUCATIVI

Come studiare in estate (e continuare a divertirsi)

Capitoli

  1. Cos'è il Summer Slide
  2. I compiti per le vacanze sono obbligatori?
  3. 5 consigli per far studiare i figli in estate

Le vacanze estive sono lunghissime e hai paura che tuo figlio possa dimenticare tutto quello che ha studiato durante l’anno scolastico? È possibile che succeda ma non se seguirai i nostri consigli. 

Come studiare in estate ragazzo legge al tramonto

L'estate è arrivata e noi genitori ci siamo ritrovati a pianificare le giornate dei nostri figli senza la scuola 🐬. Tuttavia, le vacanze possono compromettere le competenze didattiche degli studenti di ogni livello scolastico, soprattutto in questo ultimo anno in didattica a distanza

 

Fare i compiti per mezz'ora o un'ora ogni giorno può aiutare gli studenti a colmare le lacune di apprendimento 📚 e ad ottenere risultati migliori durante il prossimo anno scolastico. L'estate infatti è il momento ideale per gli studenti di tutte le età per rafforzare le proprie conoscenze, pur avendo ancora molto tempo per divertirsi durante le vacanze. 🏖️

 

Cos'è il Summer Slide

Il summer slide è il modo inglese di spiegare la perdita delle conoscenze apprese durante l’anno scolastico. Senza un esercizio regolare infatti le abilità e le competenze semplicemente spariscono. 🤯 Quanto si perde? Uno studente potrebbe perdere fino a due mesi di conoscenze di matematica. La perdita di sicurezza nella lettura invece è meno evidente perché è molto più probabile che i bambini, in vacanza, si trovino comunque a leggere qualcosa mentre è davvero difficile che possano ripassare spontaneamente le tabelline.

 

I compiti per le vacanze sono obbligatori?

Si parla spesso di allungare l’anno scolastico e fare delle brevi vacanze, distribuite durante tutto l’anno, al posto delle lunghissime vacanze estive. Purtroppo non possiamo aspettare questi cambiamenti istituzionali per aiutare i nostri figli né dobbiamo trasformare l'estate in un periodo di sessioni di apprendimento irreggimentate e strutturate. I compiti per le vacanze non sono obbligatori, come il resto dei compiti assegnati a scuola, ma avrai capito che sono necessari perché tuo figlio inizi alla grande il prossimo anno scolastico. 🚀

 

Ecco quindi alcuni suggerimenti per sfruttare al meglio l'estate, senza sacrificare il divertimento.

 

5 consigli per far studiare i figli in estate

 

⏰Fagli scegliere quando studiare

Fai scegliere a tuo figlio il momento in cui preferisce dedicarsi allo studio

Si tratta di organizzare una vera e propria agenda. L'ideale sarebbe alternare le materie su più giorni o addirittura alternare più materie in un'unica giornata, in base al tempo a disposizione, per tutta la durata delle vacanze. I compiti non dovrebbero durare più di un’ora al giorno e, se possibile, invita un amico, un vicino di casa o di ombrellone. Può diventare divertente incontrarsi un’ora al giorno al fresco e fare i compiti insieme.

 

📚 Organizza un programma di lettura estivo 

Leggere in estate è importante per mantenere una buona velocità di lettura. Quando compri dei libri, è fondamentale che tuo figlio sia entusiasta del contenuto altrimenti non avrà voglia di leggerli. Assicurati però che tuo figlio legga libri interessanti e stimolanti che introducano alcune nuove parole e idee.

 

🔟 Lascia del tempo per ripassare matematica

È improbabile che i bambini decidano di iniziare a fare i compiti di matematica ma è davvero importante che in estate ripassino quello che hanno imparato durante l’anno. Non trasformare l'estate in una noiosa serie di esercizi, invita invece tuo figlio ad usare i numerosi giochi educativi e app che rendono la pratica più divertente. 

 

🏰 Prenota una visita al museo 

I musei italiani offrono anche in estate dei laboratori didattici per bambini e ragazzi. I giovani visitatori imparano di più quando si impegnano in attività pratiche invece di girare senza meta nelle sale. Una volta a casa, chiedi a tuo figlio di raccontarti quello che ha visto o di fare un disegno che riassuma la giornata, questo lo aiuterà a fissare i ricordi per il futuro. 

 

💻 Incoraggia tuo figlio a fare ricerche su ciò che lo interessa 

Quanti studenti si sono annoiati a scuola e poi, un giorno fortunato, hanno scoperto un argomento di cui erano davvero appassionati? La curiosità è un importante motore di apprendimento‼️ Le ricerche estive potrebbero anche influenzare le sue scelte scolastiche future.

 

Cerchi degli argomenti da suggerire a tuo figlio? 

🦕 L’estinzione dei dinosauri

🐘 Il comportamento degli animali 

📷 La storia della fotografia

👽 L’esplorazione dello spazio

 

Se hai messo in pratica tutti i nostri consigli ma tuo figlio in estate non vuole saperne di studiare, i tutor di GoStudent sono a tua disposizione per aiutarti a superare questo periodo alla grande. Prenota ora la tua lezione di prova!

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora