DISTURBI DELL'APPRENDIMENTO, TREND EDUCATIVI

Le 5 migliori strategie di insegnamento per bambini con autismo

Capitoli

  1. Autismo: significato, cause e sintomi

  2. I bambini autistici a scuola

  3. Come usare le migliori strategie di apprendimento a casa

 

Sei curioso di sapere perché tuo figlio autistico a scuola è buonissimo mentre a casa ti fa impazzire? Quali armi segrete hanno le sue insegnanti? Leggi e scopri le migliori strategie di insegnamento a studenti autistici.

 

migliori strategie di insegnamento per bambini con autismo bambino con cuffie

 

Autismo: significato, cause e sintomi

Per “autismo” si intende un disturbo comportamentale causato da un disordine biologico che ha effetti sulla capacità di stabilire relazioni con gli altri e sull’abilità di comunicare idee ed emozioni. È una caratteristica permanente che accompagna una persona per tutta la vita.


Si tratta di uno spettro variabile, che può̀ comprendere sia persone con alto quoziente intellettivo, definite “ad alto funzionamento” che persone con ritardo mentale. Non ci sono cause certe ma solo ipotesi sulla nascita di bambini autistici.

 

I bambini autistici a scuola

All’ingresso della scuola dell’infanzia, intorno ai 3 anni, si possono notare i primi segnali di questo disturbo. Si osserva, ad esempio, come i bambini facciano fatica a interagire con gli altri oppure a integrarsi nelle attività di gruppo. Di solito, a questo punto, è il caso di approfondire la situazione insieme a dei professionisti che sottoporranno tuo figlio a dei test di diagnosi dell’autismo.

 

Gli alunni con diagnosi di autismo frequentano regolarmente la scuola e sono seguiti da un insegnante di sostegno e, in alcuni casi, anche da altre figure professionali, come educatori, psicologi o assistenti alla comunicazione.

 

I bambini con autismo hanno i loro modi unici di elaborare le informazioni e tendono ad avere esigenze di apprendimento diverse rispetto ai loro coetanei. Ognuno di loro ha i propri punti di forza e le proprie esigenze ed è importante esserne consapevoli in modo da adattare le strategie di insegnamento. 

 

Come usare le migliori strategie di apprendimento a casa

Le insegnanti di tuo figlio usano un approccio studiato per aiutare tuo figlio a studiare e anche a collaborare con i compagni di classe. Puoi usare le stesse strategie a casa per rafforzare i concetti e le azioni imparate in classe. Leggi i nostri consigli. 

 

⏰ Organizza le attività 

Si tratta di creare un’agenda con le attività da svolgere durante la giornata che indica la loro durata e la successione. Questo aiuta il bambino a capire per quanto tempo dovrà impegnarsi e quando potrà dedicarsi alle attività più rilassanti. 📝

 

Puoi usare immagini stilizzate, foto reali, immagini o disegni, posti in sequenza, in ordine verticale o orizzontale, e l’agenda deve essere presentata giornalmente al bambino, che avrà così il tempo di capire quali attività scandiscono la sua giornata. 

 

La maggior parte dei bambini con autismo è sensibile ai cambiamenti di programma quindi dividere le varie fasi della giornata è un metodo molto efficace per fare in modo che le attività divertenti si alternino allo studio. 

 

Nel caso in cui al bambino risulti difficile mettere fine alle attività di svago, come giocare a palla ⚽ o guardare la televisione, 📺 il consiglio è quello di utilizzare dei timer visivi o sonori, che concretamente aiutano a capire che un’attività è finita e si deve passare ad altro, proprio come la campanella a scuola. 🔔

 

✔️ Dai istruzioni semplici 

I bambini con autismo spesso hanno difficoltà a seguire delle indicazioni che non siano ben dettagliate quindi è meglio dividere un compito in più passaggi molto chiari e ben scanditi. In che modo gli spiegheresti di preparare un panino? 🍔 Elencheresti tutti i passi da fare, come prendere il pane e disporre gli ingredienti in un certo ordine. Nello stesso modo, indicagli i passaggi da seguire per scrivere un tema o risolvere le operazioni.

 

✋ Aiuta la pratica delle abilità sociali

L’interazione con gli altri e con la classe è un'area in cui i bambini con autismo hanno difficoltà quindi fare pratica delle abilità sociali è fondamentale. 

 

Anche a casa fai ripetere a tuo figlio i comportamenti imparati in classe come salutare gli altri, alzare la mano 🙋‍♂️ per attirare l'attenzione dell'insegnante, ringraziare, chiedere il permesso di usare i materiali. 

 

Mantenere il contatto visivo o rispettare la fila non sono dei comportamenti che a questi studenti vengono naturali e, per spiegarli, puoi usare degli elementi visivi, come dei video o dei giochi di ruolo. 

 

🧸 Chiedi una mano ai suoi giochi preferiti

Se tuo figlio ha un interesse speciale per un personaggio di un cartone o di un film, puoi usare un pupazzo 🎎 di questo personaggio per insegnargli alcune delle abilità sociali di cui abbiamo parlato. Organizza dei giochi in cui il suo supereroe preferito va a scuola, saluta tutti e poi si siede al banco o prende l’autobus 🚍 senza paura. Sicuramente tuo figlio si appassionerà a queste storie, rimarrà concentrato a vedere cosa accade e avrà più fiducia di fare esperienze che il suo pupazzetto 🦕 ha già fatto prima di lui. 

 

💡 Calma tuo figlio con dei giochi antistress

L’irrequietezza è una delle caratteristiche dell’autismo. I luoghi affollati o rumorosi agitano i bambini che spesso fanno anche fatica a concentrarsi. In commercio è possibile trovare degli utilissimi giochi antistress o sensoriali, come il fidget spinner che spopolava tra i ragazzi qualche anno fa. Questi giochi calmano i bambini e li mantengono concentrati mentre portano a termine un’attività.  

Potresti aver bisogno di: 

👍 Giochi anti stress

👍 Cuffie anti rumore

👍 App che facilitano la comunicazione

 

Se hai seguito i nostri consigli ma vuoi comunque affidare la formazione di tuo figlio a dei professionisti 👩‍🏫, i tutor di GoStudent sono preparati per aiutare anche gli studenti con problemi di apprendimento. Prenota ora la tua lezione di prova! 🚀

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora