COMPORTAMENTO

Tuo figlio è un multipotenziale? Fai il test

Capitoli

  1. Chi sono le persone multipotenziali?
  2. Come riconoscere un multipotenziale
  3. I punti di forza dei multipotenziali
  4. Test per multipotenziali

Tuo figlio cambia spesso idea su cosa vuole fare da grande? Ha tanti interessi ma nessuno in particolare? Inizia vari progetti ma non li porta a termine? Se hai risposto in modo positivo a queste domande ci sono buone probabilità che tuo figlio sia un multipotenziale. 🙌

tuo-figlio-e-un-multipotenziale

Chi sono le persone multipotenziali?

 

I multipotenziali sono persone con molteplici interessi, non amano focalizzare la propria conoscenza su un unico argomento e sono spinti da una forte curiosità che li porta ad approfondire varie materie, anche molto diverse tra loro. 

Il concetto di multipotenzialità ha iniziato a diffondersi dagli anni ‘70 ma è stato nel 2015, con il discorso al Tedx di Emilie Wapnick, che molte più persone si sono interessate all’argomento. Nel suo discorso Emilie racconta di come si è sempre sentita inadeguata e insicura per il fatto di non avere un’unica passione nella vita. “Che cosa farai da grande?” era la domanda che più la spaventava 🥶. Con il tempo Emilie ha imparato ad apprezzare e valorizzare la sua natura di multipotenziale e ora si impegna per normalizzare il fatto che non tutti abbiamo una sola vocazione.  

Il contrario di multipotenzialità è specializzazione. Gli specialisti sono quei ragazzi che fin da piccoli sanno di voler fare i medici, i pompieri o gli avvocati. Sono persone che scelgono una strada e si dedicano completamente a quella. La nostra società valorizza molto gli specialisti: tutto il percorso scolastico è organizzato in modo che i ragazzi scelgano un determinato indirizzo di studi. Ecco perché molto spesso i multipotenziali si sentono come pecore nere: isolati e incompresi. 🏝

 

Come riconoscere un multipotenziale

 

I multipotenziali non sono difficili da riconoscere: sono curiosi, brillanti e sempre in cerca di nuovi stimoli. Purtroppo però, come nei casi di plusdotazione, le loro capacità eccezionali possono avere un rovescio della medaglia, come una bassa autostima e problemi a integrarsi nella società.

Ecco alcune caratteristiche comuni.

Hanno molteplici passioni 🤹‍♂️

Siamo abituati a pensare che chi è molto bravo nelle materie scientifiche non possa esserlo anche in quelle umanistiche. Le varie personalità multipotenziali della storia ci hanno dimostrato il contrario. Steve Jobs non era solo un imprenditore, ma anche un inventore e un designer, Galileo Galilei era sia un astronomo e matematico che un filosofo.

Probabilmente tuo figlio è bravo in tante cose: gli piace la musica e se la cava a suonare il piano, ama fare esperimenti di chimica e sa scrivere molto bene, ma se gli chiedessi di scegliere una sola delle sue passioni non saprebbe da che parte iniziare.

Si annoiano velocemente 👎

I multipotenziali hanno un cervello sempre in movimento. Di solito trovano una nuova passione, imparano tutto sull’argomento ma in poco tempo si stancano e iniziano a trovarla noiosa. Questo perché le persone multipotenziali sono assetate di conoscenza e quando sentono di essere abbastanza esperte in qualcosa allora quell’argomento perde la sua attrattiva iniziale. 

Hanno una bassa autostima 😥

Proprio per il fatto che cambiano velocemente interesse senza veramente approfondirne nessuno, i multipotenziali sono spesso etichettati come mediocri e inconcludenti. La maggior parte di loro crescendo inizia a dubitare del proprio valore e ha paura di fallire ed ha una bassa autostima

 

I punti di forza dei multipotenziali

 

Fare molte cose non vuol dire per forza essere mediocri in tutto! I multipotenziali grazie alla loro natura dinamica hanno delle fantastiche doti:

Hanno idee innovative 💡

Quando un multipotenziale incrocia due diversi campi di conoscenza ecco che nascono le idee innovative! È da persone con molteplici interessi che si sviluppano le idee più originali, proprio perché hanno più prospettive da cui attingere e riescono ad escogitare soluzioni creative. 

Imparano velocemente 👩‍🎓

I multipotenziali non hanno paura di uscire dalla zona di comfort e provare cose nuove. Anzi, è proprio quello che li fa sentire vivi. Ecco perché imparano più velocemente degli altri: sono abituati ad affrontare nuovi argomenti, non hanno paura di sbagliare e sono familiari con il processo di apprendimento. 

Si adattano a diversi ambienti 🎭

Grazie al loro vasto bagaglio di conoscenze, i multipotenziali riescono ad adattarsi facilmente a diverse situazioni. L’adattabilità è una grande risorsa nel mondo del lavoro odierno, che richiede competenze sempre più vaste e l’abilità di ricoprire ruoli diversi.

 

Test per multipotenziali

 

Ora hai le idee un po’ più chiare sui multipotenziali ma ti stai chiedendo come capire se tuo figlio fa davvero parte di questa categoria.

Ecco alcune domande che ti possono aiutare a capire se tuo figlio è un multipotenziale:

  • Ama esplorare e imparare cose nuove?

  • Non sopporta di annoiarsi?

  • È spesso indeciso e fatica a prendere decisioni importanti? 

  • I suoi amici sono un gruppo molto eterogeneo (hanno personalità opposte e frequentano ambienti diversi)?

  • Si interessa sia alle materie scientifiche che a quelle umanistiche/artistiche?

  • Legge libri su argomenti molto diversi tra loro?

  • Quando sviluppa un nuovo interesse diventa abbastanza bravo ma dopo poco si stanca e lo abbandona per passare ad altro?

  • Ogni anno vuole provare un nuovo sport?

Se hai risposto sì alla maggior parte delle domande allora è probabile che tuo figlio sia un multipotenziale. Non farti prendere dall’ansia, è una buona notizia! Appoggialo durante l’esplorazione delle sue passioni e incoraggialo a seguire la sua strada: non sarà dritta come quella di uno specialista ma, chi lo sa, potrebbe portarlo molto più lontano! 🚀

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora