APPRENDIMENTO DIGITALE, INFORMATICA

Coding per bambini: benefici e modalità di insegnamento

 

Con le lezioni di inglese e musica, pensavi di aver completato la formazione extra-scolastica dei tuoi figli, invece ti manca una delle materie del futuro: il coding! Scopri cos’è e come puoi insegnarlo ai tuoi bambini. 


coding

 

Come insegnare la programmazione ai bambini

 

Se pensi che il linguaggio musicale e una lingua straniera siano elementi essenziali dell’educazione dei tuoi figli, sarai anche pronto a inserire il linguaggio dei computer nella loro vita quotidiana 🎺.

Il coding o programmazione è uno strumento essenziale nella società digitale di oggi e lo sarà ancora di più in futuro, quando l’intelligenza artificiale e i grandi dati richiederanno doti di programmazione a tutti. 

È un po’ come con i corsi ECDL per il computer: li vedevamo come un artificio, una forzatura e invece l’uso di calcolatori di ogni tipo e forma è indispensabile. Sapresti lavorare senza usare un computer o uno smartphone 📱? Ebbene, anche per i tuoi figli sarà lo stesso con il coding.

Se non sai da che parte iniziare con la programmazione per bambini, puoi rivolgerti agli insegnanti di GoStudent. Sapranno darti ottimi consigli per iniziare a inserire il coding nell’educazione dei tuoi figli. Scopri perché è così importante.

 

Cos’è il coding? 💻

 

Il coding è la programmazione informatica, il modo in cui comunichiamo ai computer delle istruzioni che devono eseguire per svolgere delle funzioni. Ci sono diversi tipi di linguaggi informatici e servono per creare programmi, o software, app, videogiochi.

 

Quali sono i benefici del coding? 💪

 

Come afferma questo articolo di Tech code ci sono molti buoni motivi per insegnare coding ai bambini. Sintetizzando, possiamo dire che la programmazione aiuta a usare la matematica in un modo creativo e a sviluppare doti essenziali:

 

✅ Risolvere i problemi 

 

Invece di bloccarsi di fronte ai problemi, i bambini imparano a usare la logica e la matematica per poter superare le difficoltà; e questa è una competenza fondamentale in ogni ambito della vita.

 

✅ Imparare dai propri errori

 

La capacità di apprendere dai propri errori viene chiamata resilienza. Un errore non è un fallimento ma un’opportunità per correggere il tiro e riprovare.  Con il coding è la normalità!

 

✅ Ragionamento e creatività

 

Chi l’ha detto che l’emisfero sinistro, quello della logica, e quello destro, intento alla creatività, non possano lavorare insieme? Il ragionamento che sta dietro un’attività di coding spinge a scomporre un problema in pezzi più piccoli e trovare soluzioni alternative e creative. 

👉 Tutto questo è il pensiero computazionale!

 

Perché insegnare il coding ai bambini? 📖

 

La domanda che ti stai facendo è: “Perché i miei figli dovrebbero usare proprio il coding per essere creativi, logici, resilienti?” Ci sono tre risposte possibili, per te e per i tuoi figli.

 

🌻 Per i genitori: il coding è il lavoro del futuro! 

 

Le capacità di programmazione saranno sempre più richieste in ogni ambito lavorativo: dalla medicina al turismo, senza tralasciare la tecnologia, naturalmente. 

👉 Non necessariamente si studia coding per diventare dei programmatori!

In realtà, si tratta di sviluppare una competenza trasversale, come le lingue o la capacità di lavorare in gruppo, che sarà utile per qualunque lavoro o percorso universitario scelgano i ragazzi.

 

🌻 Per i bambini: il coding è divertente! 

 

Con il coding i bambini e i ragazzi si divertono a dare vita a creazioni come un oggetto animato, una storia o un videogioco. Il bello della programmazione è che è davvero intuitiva e facile da apprendere. Questo infonde ai tuoi figli una grande dose di soddisfazione e rafforza la loro autostima!

 

🌻 Per genitori e figli: imparare a programmare è educativo!

 

Il coding aiuta a capire che il rapporto bambini-computer non serve solo per postare sui social, guardare Me contro Te o le recensioni di giocattoli su YouTube! Con la programmazione possiamo creare un mondo fantastico per divertirci e per trovare soluzioni utili a problemi reali!  

 

App, giochi e siti web di coding per bambini 🃏

 

Le capacità di programmazione sono molto utili, tanto che c’è una grande richiesta per inserirle nel programma scolastico. Nell’attesa, puoi affidarti a diversi supporti per iniziare a usare il coding nella vita dei tuoi bambini: 

 

🔥 Attività offline: puoi usare un mazzo di carte, creare delle pedine come ostacoli per un labirinto in 3D, scaricare delle schede di logica per insegnare ai bambini il calcolo, le sequenze, le variabili! Basterebbero anche colori e fogli a quadretti per fare coding unplugged! 😎

 

🔥 Siti web per coding: su internet trovi un mondo di risorse per esercitarti per un’ora di coding a settimana o al giorno, a seconda dell’età dei tuoi bambini. Il punto di riferimento è Code.org, con risorse sul codice in diverse lingue per studenti da 4 a 18 anni.

 

🔥 App per programmazione: le puoi scaricare anche se i tuoi figli non sanno leggere e scrivere. Scratch Junior, per esempio, usa il metodo della programmazione a blocchi dove basta usare la funzione trascina e rilascia per creare un comando.

 

🔥 Giochi educativi per coding: il più diffuso videogioco per i bambini ha da tempo una versione educativa, Minecraft education edition, con cui i bambini si divertono a programmare i propri personaggi.

 

Quando insegnare programmazione ai bambini?

 

Il coding si può imparare a ogni età e prima si inizia, meglio è! La cosa più importante è sviluppare il pensiero computazionale, ossia la capacità di risolvere qualunque tipo di problema con una strategia creativa che segue metodi e strumenti precisi ma divertenti! 

Se hai bisogno di consigli e vuoi saperne di più sul coding puoi rivolgerti a GoStudent. I nostri insegnanti possono offrirti lezioni di coding per supportare te e i tuoi figli nella competenza del secolo!

 

La Rivoluzione delle ripetizioni

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora