APPRENDIMENTO DIGITALE, INFORMATICA

Bambini e computer: ecco come renderli autonomi

 

Ce ne siamo accorti prepotentemente in questo ultimo anno e mezzo: la scuola passa - e passerà sempre di più - anche attraverso il computer. Se fino a inizio 2020 concedere o meno l’uso del computer ai bambini era una scelta, oggi non è più così: persino avere un computer in casa non è più qualcosa di negoziabile. 

 

Molti fattori hanno contribuito a questo cambiamento. La DAD, certo. L’ingresso nelle aule di dispositivi multimediali come la LIM, anche. Ma non dimentichiamoci che nella didattica è in corso una vera e propria rivoluzione - di cui GoStudent è uno dei protagonisti! - e che l’homeschooling, l’e-learning e le classi virtuali fanno sempre più parte della quotidianità delle famiglie. 

 

Alzi la mano chi non ha dovuto assistere il proprio figlio durante i periodi di didattica a distanza! 🙋

Ecco il problema: soprattutto con i figli più piccoli, le richieste da parte della scuola spesso richiedono la collaborazione di un genitore per essere soddisfatte.

Ma deve per forza essere così? O bambini e tecnologia possono trovare un modo di andare d’accordo?

bambini-e-tecnologia

 

Pro e contro della tecnologia. Le cose da sapere

 

Internet e il computer hanno spesso svolto il ruolo del “cattivo di turno” in molte famiglie italiane. Non del tutto a torto, dal momento che alcuni casi di cronaca hanno giustamente allertato mamme e papà riguardo ai rischi di un uso incontrollato del web da parte dei più giovani. La tecnologia, però, non porta con sé solo rischi ma anche alcuni benefici che è giusto tener presente:

 

🔬 Conoscenza: programmi tv, webinar, app possono essere utilissimi strumenti per sviluppare le capacità cognitive dei bambini e supportarne l’apprendimento. La gamification ne è un esempio

 

Motricità fine: l’utilizzo di mouse e tastiera migliora coordinazione e motricità fine nei bambini

 

🌎 Globalità: internet accorcia le distanze. I bambini possono parlare con persone dall’altra parte del mondo e conoscere realtà diverse dalla loro

 

👔 Preparazione: è difficile, oggi, entrare nel mondo del lavoro senza conoscenze informatiche. In futuro sarà semplicemente… impensabile! 

 

E per quanto riguarda i rischi? Be’... li conosciamo tutti ampiamente. Isolamento, sedentarietà, possibilità di contatti pericolosi. Il fatto non è tanto conoscerli, quanto sapere come difendere i nostri figli da essi.

 

La Rivoluzione delle ripetizioni

 

Come favorire un rapporto sano tra bambini e tecnologia

 

Se abbiamo dunque deciso di intraprendere il percorso di rendere autonomi i nostri figli nell’uso del computer, per favorire la loro crescita dal punto di vista scolastico e personale, conviene iniziare con il piede giusto. Questo ci permetterà anche di limitare i rischi connessi all’uso della tecnologia.

 

✅ Dosare tempi e modi: il computer serve per svolgere alcune attività, non deve diventare il riempitivo di pomeriggi e doposcuola

 

✅ Essere presenti: accompagnateli durante l’alfabetizzazione informatica e condividete con loro l’esplorazione del web e l’utilizzo di app e giochi

 

✅ Affidarsi a un parental control: questi software, che possono essere personalizzati, limitano le attività online dei nostri figli e ci avvisano in caso di potenziali rischi

 

✅ Informare i nostri figli riguardo ai pericoli del web. Vietare solamente non è efficace: dobbiamo educarli a un utilizzo sicuro e corretto di internet e dei social network

 

Consigli per rendere autonomi i bambini nell’utilizzo del computer

 

Ci siamo: computer preso, introduzione fatta, regole stabilite. Tuo figlio è ora pronto a imparare a cavarsela da solo con il computer! 👦

Ecco… da dove partire? Non siamo certo tutti esperti di informatica e, soprattutto, la maggior parte di noi non sa insegnare.
Questi consigli ti torneranno utili per sapere quali sono i “fondamentali” che non possono proprio mancare per poter fruire in autonomia di lezioni online e svolgere attività didattiche:

 

💻 Accensione e login: ok, può sembrare banale, ma quante volte l’hai fatto tu al posto di tuo figlio? Creagli un’utenza sua e insegnagli come accendere il computer, loggarsi e infine arrestare il sistema

 

🌐 Browser web: scegline uno su cui puoi impostare filtri e sistemi di controllo e insegnagli a usarlo. Molti bambini non sanno eseguire operazioni banali come digitare un indirizzo web, aprire una nuova scheda o una nuova finestra, minimizzare la finestra in uso

 

🔎 Motore di ricerca: insegnagli a cercare in maniera corretta. Puoi anche spingerti fino a mostrargli l’utilizzo dei più comuni operatori di ricerca; questa guida di Google ti tornerà molto utile!

 

🎧 Cuffie, microfono e webcam: mostragli come connetterli al computer, come regolare il volume, come abilitare/disabilitare la webcam

 

📁 Organizzazione dei file: se non vuoi trovarti il desktop “invaso” da file nel giro di due giorni, ti conviene mostrargli come funziona un file manager! Operazioni base: aprire un file, salvarlo in una cartella definita, spostarlo da una cartella a un’altra

 

📃 Stampante, chiavette usb e scanner: magari in un primo momento possono aspettare, ma in seguito è fondamentale che sappia utilizzarli in autonomia, poiché la didattica digitale lo richiede

 

Sfrutta gli aspetti positivi della tecnologia

 

Può sembrare un’impresa all’inizio, ma introdurre tuo figlio alla tecnologia in maniera adeguata è più semplice di quel che pensi. Ma soprattutto, è un’attività che darà i suoi frutti per molto, molto tempo!

Un piccolo passo da compiere assieme oggi per permettergli di camminare da solo domani. 

Essere autonomi con l’utilizzo del computer significa mettere una marcia in più al proprio apprendimento 🚀: può voler dire, ad esempio, gestire la didattica in autonomia, aiutati da insegnanti esperti come quelli di GoStudent, che conoscono strumenti e metodi per tirare fuori le potenzialità di tuo figlio. Prenota una lezione di prova ora e scoprilo tu stesso!

 

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora