LETTERATURA E FILOSOFIA

La formazione umanistica serve ancora? Cosa si studia a lettere

Capitoli

  1. Cosa si studia a Lettere?
  2. Facoltà di Lettere Moderne: quanto dura e cosa si studia
  3. Non solo insegnamento. Gli sbocchi professionali di una laurea in Lettere
  4. Laurea in Lettere: conviene?


Oh no, mio figlio vuole studiare Lettere! Sembra una barzelletta ma non lo è: il desiderio di specializzarsi in una formazione umanistica spaventa ancora molti genitori. Quanto c’è di vero in questo timore? E quali sono oggi gli sbocchi di una laurea in Lettere?

Cosa si studia a lettere

Cosa si studia a Lettere?

 

C’è stato il momento di Scienze Politiche, poi quello di Informatica, in seguito quello di Scienze della Comunicazione… ogni periodo storico ha la sua moda universitaria, per così dire! Accanto ad alcune Facoltà che non smettono mai di essere in auge (una fra tutte, Medicina: 🩺 del cui test di ammissione si è molto parlato), ce ne sono alcune che vivono periodi d’oro e assistono poi a un calo di iscrizioni.

Lettere, come Economia, è una di quelle sempre abbastanza sulla cresta dell’onda, per quanto possa sembrare strano. I laureati in Lettere 📜 e in generale nelle discipline umanistiche non sono pochi: secondo una stima dell’Ocse, in Italia rappresentano ben il 39% del totale dei laureati. Peccato che il tasso di occupazione di chi possiede questo tipo di laurea sia abbastanza basso: il 74%.

Dunque chi studia Lettere fatica a trovare un impiego sicuro, o a trovarlo del tutto? 😰 Questa affermazione in parte è vera. Il motivo è presto detto: il mercato del lavoro richiede più laureati provenienti dall’ambito STEM che da quello umanistico. Ma giustamente ci si potrebbe chiedere: se il corso di laurea in Lettere ancora esiste, servirà ben a qualcosa? 

Proviamo a dare una risposta con una panoramica di cosa si studia a Lettere:

  • Storia

  • Letteratura

  • Linguistica

  • Filosofia

  • Editoria

  • Semiotica

Queste sono le dei grandi aree di insegnamento, all’interno delle quali esistono poi corsi di studio piuttosto specifici che permettono di approfondire aspetti particolari di ogni disciplina. Ma in generale, la preparazione che fornisce una laurea in Lettere verte sulla cultura generale, con particolare attenzione per gli aspetti tecnici della lingua italiana. Ci si aspetta che un laureato in Lettere sappia comunicare bene 💬 e abbia una solida cultura generale.

Ciò può non essere sufficiente a quietare l’animo di un genitore preoccupato che il figlio possa scegliere un percorso di studi che non gli garantisca sufficienti ed opportuni sbocchi professionali (anche se frequentato nelle migliori università italiane). Ecco perché devi continuare a leggere questo articolo se vuoi sapere tutto, ma proprio tutto quello che c’è da sapere sul corso di laurea in Lettere e sugli sbocchi professionali di una laurea umanistica! 🤓

 

Facoltà di Lettere Moderne: quanto dura e cosa si studia

 

Partiamo dalle basi: cosa attende tuo figlio se vuole iscriversi a Lettere? Lettere è una facoltà che prevede una laurea specialistica? La laurea in Lettere del cosiddetto “vecchio ordinamento” - prima della riforma del 1999 - aveva una durata di 4 anni. Oggi la laurea in Lettere è stata adeguata al nuovo ordinamento, ovvero al consueto 3+2 anni.

Dapprima si deve conseguire una laurea in Lettere: 🧾

  • Durata del corso di studi 3 anni

  • Possibilità di scegliere tra i curricula Scienze dell’Antichità e Lettere Moderne

  • Accesso libero

  • 180 crediti formativi

Poi si può proseguire il percorso con la laurea magistrale in Lettere Moderne: 👨‍🎓

  • Durata del corso di studi 2 anni

  • Accesso libero

  • 120 crediti formativi

Al termine di questi due anni, dopo la stesura e la discussione di una tesi magistrale, si diventa dottori in Lettere Moderne.

Quali materie si studiano a Lettere?

Abbiamo già visto a grandi linee quali sono le aree di insegnamento del corso di laurea in Lettere. Approfondiamo un po’ di più cosa si studia al corso di laurea in Lettere e alla laurea specialistica in Lettere Moderne.

Laurea in Lettere

Percorso in Scienze dell’Antichità: 🏰

  • Letteratura Latina, Greca e Italiana

  • Storia

  • Geografia

  • Filosofia

  • Filologia

  • Letteratura francese, inglese, spagnola o tedesca (una di esse)

Tra gli insegnamenti facoltativi troviamo archeologia, storia dell’arte, storia della musica, storia del cinema, logica, numismatica e molto altro. Non mancano i laboratori per approfondire molti aspetti dell’editoria, in tutte le sue sfaccettature. 📚 

Il percorso di Lettere Moderne non prevede l’obbligatorietà di Letteratura Latina e Letteratura Greca, è più orientato alla filologia e prevede un numero maggiore di ore di studio concentrate sulla critica e letteratura italiana. Vale un po’ lo stesso discorso fatto qui sopra per quanto riguarda gli insegnamenti facoltativi e i laboratori. 

Laurea specialistica in Lettere Moderne

I due anni di corso di studi per conseguire la laurea specialistica in Lettere Moderne servono a perfezionare quanto appreso nei tre anni precedenti. Gli insegnamenti includono Letteratura italiana (da quella medioevale a quella moderna) e Storia della lingua italiana, come è giusto che sia, dopodiché il percorso di studi può essere fortemente personalizzato.

Sono tante le materie che si possono studiare nel corso di laurea specialistica in Lettere Moderne. A titolo esemplificativo ne citiamo alcune: 

  • Semiotica

  • Antropologia culturale

  • Logica

  • Bibliografia

  • Editoria multimediale

  • Archivistica

  • Didattica della lingua italiana

  • Linguistica dei media

  • Geografia urbana

  • Produzione artistica e società industriale

  • Psicologia sociale e ambientale

Come risulta evidente da questo elenco assolutamente non esaustivo, il percorso di studi a Lettere può essere fortemente personalizzato! 💡 Ci si può orientare verso studi più classici o si può approfondire la conoscenza dei nuovi media. 🖥️ E qua ci colleghiamo al prossimo paragrafo: le possibilità di trovare un lavoro (quale lavoro?) con in mano una laurea in Lettere.

 

Non solo insegnamento. Gli sbocchi professionali di una laurea in Lettere

 

Uno, nessuno, centomila… per rimanere nell’ambito della letteratura italiana! Chiariamolo subito: una laurea in Lettere può aprire molte porte, nel senso che può essere poco specializzata. E questa è forse l’obiezione più comune che viene sollevata dai suoi detrattori. Ma certamente una laurea in Lettere orienta la persona verso un certo ambito di lavoro, oltre a conferire una forma mentis e un approccio critico utili in tutti i campi professionali.

Conoscenze in ambito umanistico

È indubbio che una laurea in Lettere fornisca ampie conoscenze in ambito umanistico. Questo significa essere in grado di capire, interpretare e produrre testi di vario tipo, con uno spiccato approccio critico. Tradotto in parole povere: i laureati in Lettere dovrebbero saper scrivere piuttosto bene! ⌨️ E questa è un’abilità che può essere spesa in diversi campi.

Gestione delle informazioni

Tutto ciò che ha a che fare con le informazioni, la loro elaborazione, gestione e produzione è pane per i denti 🥖 di un laureato in Lettere. Dunque con una laurea in Lettere si può lavorare nei seguenti ambiti:

  • Editoria

  • Comunicazione

  • Pubblicità

  • Relazioni pubbliche

E’ vero, esistono percorsi di studio più specifici. Ma è anche vero che la quasi totalità degli annunci per posizioni di lavoro nei sopracitati settori contiene una frase del genere: “si richiede laurea o formazione in ambito umanistico”. 😉

Beni culturali

Anche in questo caso esistono percorsi di studio più specifici, ma un laureato in Lettere è comunque pienamente in grado di lavorare nell’ambito della promozione e valorizzazione dei beni culturali. In un Paese come l’Italia, che vanta perle come Roma o Pompei e che sfiora i 5000 musei, è uno sbocco professionale che può valer la pena valutare. 

Archivi e biblioteche

La laurea in Lettere fornisce anche la preparazione necessaria a lavorare in campo archivistico: biblioteche, archivi, sovrintendenze, fondazioni, enti, musei. 

Insegnamento

Con opportune scelte nell’ambito del piano di studi (relative ai crediti formativi dei singoli esami), il percorso di laurea in Lettere può permettere di imboccare la strada che consente di diventare insegnante per le scuole superiori. 👨‍🏫

 

Laurea in Lettere: conviene?

 

Dunque qual è la risposta alla domanda se è opportuno o meno lasciare che un figlio si iscriva al corso di laurea in Lettere? Risposta giusta non c’è. ☝️ Le attitudini dei figli vanno sempre e comunque assecondate, dunque se tuo figlio vuole specializzarsi in un percorso umanistico, magari con una laurea in Lettere Moderne, quello che puoi fare tu è consigliarlo al meglio in base agli sbocchi lavorativi che questa laurea offre.

Se tuo figlio ama scrivere, ama la comunicazione, sogna un futuro da copywriter, scrittore o addetto ufficio stampa 👨‍💻 (o, perché no, giornalista), la laurea in Lettere non può che fargli bene. Come sempre, la cosa migliore da fare è impostare una comunicazione chiara con tuo figlio e capire quali sono i suoi desideri e le sue intenzioni: solo così potrai dargli i giusti consigli.

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora