ALTRI CONSIGLI, TREND EDUCATIVI

Come gestire la rabbia nei ragazzi (e aiutarli a incanalarla)

Capitoli

  1. Come aiutare i tuoi figli a gestire la rabbia
  2. Come controllare la rabbia degli adolescenti?
  3. Esercizi e giochi per calmare la rabbia

Avere a che fare con degli adolescenti rabbiosi non è semplice ma, seguendo i nostri consigli, questa fase sarà più facile da affrontare.

Come gestire la rabbia nei ragazzi bambino arrabbiato

Come aiutare i tuoi figli a gestire la rabbia

A volte ci sente impotenti di fronte alle sfuriate dei propri figli. Si ha la sensazione che né la dolcezza, né il pugno duro riescano a contenere quei moti di rabbia e a calmarli. La rabbia è un'emozione scomoda ma non negativa, sicuramente difficile da gestire per figli e per i genitori, ma fondamentale per lo sviluppo emotivo e sociale quindi è importante accoglierla e comprenderla. 

L’adolescenza è un periodo estremamente confuso in cui si lascia una fase sicura della vita, come l’infanzia, e si entra in una fase sconosciuta, quella dell’età adulta. Non è sempre facile per i ragazzi gestire i cambiamenti fisici ed emotivi. Si sentono sopraffatti da questa fase della vita, credono che i loro genitori non possano capirli e reagiscono con dei veri e propri scatti d’ira. 😠

Anche tu sei diventato il nemico pubblico n° 1 di tuo figlio? Ricordati che è solo una fase e che lì da qualche parte c’è ancora il tuo bambino dolcissimo. Segui i nostri consigli su come trattare un ragazzo in piena crisi adolescenziale

Come controllare la rabbia degli adolescenti?

 

➡️ Ricordati di aver avuto la loro stessa età

Ci siamo passati tutti ma ce lo ricordiamo davvero? Come ci sentivamo quando avevamo la loro età? Come ci sembravano i nostri genitori? Siamo al loro posto ora ed è necessario guardare ai nostri figli con indulgenza, senza giudicare la loro sfera emotiva, il rapporto esclusivo con gli amici e le piccole trasgressioni.

 

➡️ Rispetta i suoi momenti e la sua privacy

Non portare avanti delle discussioni infinite perché vuoi assolutamente avere ragione o perché ti senti ferito da alcune parole dette da tuo figlio. Non lo fa con cattiveria, si sta solo ribellando alla tua autorità e sta testando i limiti. Lascia sbollire la rabbia, tua e sua, e affrontate il discorso più avanti, con calma. Se sei troppo duro, rischi che non si apra più con te, temendo una tua reazione negativa. 

 

➡️ Poche regole ma chiare

Non li riempire di regole o divieti perché finiranno per non seguirne neanche una. Metti dei punti fermi sulle questioni che più ti interessano: dei buoni voti a scuola, l’impegno costante in uno sport fino all’orario in cui rientrare a casa per cena. Se i ragazzi sentono la tua fiducia, saranno più sereni.

Mentre ti trovi davanti ad una sfuriata di tuo figlio non sai come comportarti per aiutarlo a calmarsi? Ecco una lista di suggerimenti per te.

 

Esercizi e giochi per calmare la rabbia

 

🎵Ascoltare la musica

Che siano melodie per rilassarsi, canzoni per scaricare l’energia, hit per ritrovare il buon umore: la musica è un grande veicolo di emozioni e, soprattutto per i giovani, è di grande aiuto per ritrovare il proprio equilibrio interiore.

 

🤗 Abbraccia tuo figlio

Da piccoli è normale rifugiarsi tra le braccia di mamma e papà, da adolescenti invece sembra più difficile. Insegna a tuo figlio a cercare l'abbraccio delle persone care nei momenti di difficoltà. Il potere di un abbraccio riduce l’ansia, lo stress e favorisce il buonumore.

 

💪 Insegna a tuo figlio a trovare una soluzione

Invece di lasciarsi sopraffare dalle sensazioni negative, spiega a tuo figlio che è meglio chiedersi come fare per risolvere il problema e lavorare per trovare una soluzione. Vedrai che questo calmerà la sua rabbia e migliorerà la sua intelligenza emotiva

 

🕯️ Esercizi di rilassamento

Sì, so che sembra un consiglio banale, ma non è affatto così. Quando senti che la rabbia sta salendo e si sta per impossessare della mente di tuo figlio, insegnagli a respirare profondamente e a contare fino a dieci. Spiegagli che la rabbia è una cattiva consigliera perché lo porta ad agire di impulso e potrebbe fare o dire cose di cui si potrebbe pentire. Se la respirazione non basta, potreste iscrivervi insieme ad un corso di yoga. 

 

🏃‍♂️ Praticare sport

Pratica uno sport? Non c’è rimedio migliore per sfogare la rabbia e svuotare la mente di un po’ di attività fisica. Lo sport stimola la produzione di endorfine che ti aiuteranno a ristabilire il buonumore. Spiega a tuo figlio che fare una passeggiata o una corsa non vuol dire scappare via dai problemi ma significa prendersi qualche momento per sé e raccogliere le idee per poter così scacciare via i pensieri negativi. 

 

📘 Scrivere

Se i momenti di rabbia e nervosismo si ripetono di frequente invita tuo figlio a scrivere una lista dei cattivi pensieri, di ciò che lo ha fatto arrabbiare e poi di strapparla in tanti pezzetti. Questo gesto così semplice ma liberatorio lo aiuterà a superare il momento di negatività!

Vorresti che tuo figlio incanalasse tutta questa rabbia nello studio? I tutor di Gostudent sono qui per aiutarti, anche in estate. Prenota subito una lezione estiva di prova!

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora