ESSERE GENITORI, ALTRI CONSIGLI, TREND EDUCATIVI

Come essere un genitore migliore? (i consigli degli esperti)

Capitoli

  1. Si può essere genitori migliori?
  2. Come essere un buon genitore
  3. Scopri se sei un genitore efficace
  4. Le regole generali per essere un buon genitore

C’è chi inizia a chiederselo ancor prima che il bimbo venga al mondo e chi si sveglia un bel giorno nel cuore della notte con l’interrogativo in testa: come essere un genitore migliore? La ricetta magica non esiste. Ma esistono dei validi ingredienti: scopri quali sono!

Come essere un genitore migliore papà e figlia in cucina

Si può essere genitori migliori?

“Essere, o non essere” si chiedeva Amleto - o meglio, se lo chiedeva Shakespeare. Noi genitori abbiamo un dilemma esistenziale altrettanto cruciale che ci accompagna sin da quanto mettiamo il primo pannolino a nostro figlio: possiamo essere genitori migliori? 🔝

 

La risposta è ovviamente sì. E questo dovrebbe rallegrarti, se cerchi informazioni e consigli su come essere un genitore migliore per tuo figlio: c’è sempre tempo per migliorarsi, aggiustare il tiro, assumere uno stile genitoriale diverso. Gli esperti non hanno dubbi in merito: per essere un bravo genitore ciò che conta è saper essere una guida sicura, coerente ed empatica.

Come essere un buon genitore

Partiamo dalle basi: cosa dicono psicologi e pedagogisti in merito? Perché di consigli se ne possono trovare tanti in rete, ma non sempre provengono da fonti autorevoli. E una cosa è certa: l’educazione che impartiamo ai nostri figli a casa ha molto a che vedere con quella che ricevono a scuola. 

 

La psicologia educativa si occupa di studiare come bambini e ragazzi sviluppano le proprie capacità, e grazie a essa possiamo fissare dei punti fermi che riguardano l’essere un buon genitore. 

 

Un bravo genitore deve:

📍 Dare delle regole

Un figlio ha bisogno di regole chiare e giuste e il genitore deve fargliele rispettare, perché questo è quello che si aspetta. Senza diventare un genitore autoritario, che rischia di compromettere l’autostima del proprio figlio.

🏆 Valorizzare il proprio figlio

Tuo figlio non è i suoi errori. Al contrario, ha bisogno di sapere che per te lui/lei è un individuo meritevole di amore e stima. Valorizza tuo figlio per i suoi successi, piccoli o grandi che siano.

 

👂 Saper ascoltare

Un bravo genitore capisce anche ciò che il figlio non dice a parole. Come? Imparando a leggere il suo linguaggio non verbale e a percepire segnali nel suo comportamento e nelle sue azioni. Il gioco è un grande rivelatore di emozioni, ad esempio.

 

💪 Essere coerente

Le regole di casa non dovrebbero contraddire quelle che tuo figlio deve rispettare a scuola, con i nonni, con gli amici. Anche per questo motivo è nato il patto educativo di corresponsabilità.

 

Scopri se sei un genitore efficace

Se nonostante l’applicazione di queste regole, che hai sempre cercato di osservare, hai ancora dubbi sul fatto di essere un buon genitore… Be’, da un certo punto di vista è una cosa sana: un genitore che si considera “perfetto” non avrà la capacità di mettersi in discussione, vitale per crescere ed educare dei figli!

 

In secondo luogo puoi basarti sull’osservazione di tuo figlio, del suo comportamento e del vostro rapporto.

Ecco una serie di segnali che ti aiutano a capire se sei sulla buona strada. 🚦

 

👦 Tuo figlio è indipendente (e diverso da te!)

I figli non sono le nostre copie carbone. E nemmeno devono essere le nostre ombre. Se tuo figlio è un bambino o ragazzo indipendente, con idee e gusti suoi, stai sicuramente facendo bene come genitore!

 

⛔ Rispetti le sue scelte e la sua privacy

Rispettare le scelte di tuo figlio, il suo spazio e la sua privacy significa agire nel modo migliore affinché possa crescere sicuro di sé ed equilibrato, e tra di voi possa instaurarsi un rapporto di fiducia.

 

🏃Sai prenderti del tempo per te

Il genitore bravo non è quello iperpresente e iperprotettivo. Hai una vita anche tu e devi poterti godere del tempo libero senza tuo figlio. Il tempo con i figli si misura in qualità, non solo in quantità!

 

🤕 Tuo figlio è libero di sbagliare

Gli errori fanno crescere. Un figlio deve essere libero di poter sbagliare - nei limiti di ciò che non possa nuocere gravemente alla sua salute - e deve sapere di poter sempre tornare da te.  

 

Le regole generali per essere un buon genitore

Come vedi, per essere un buon genitore non servono né una laurea né un master! Si potrebbe dire che basti il sano e vecchio buon senso, se non fosse che la psicologia ha fatto passi da gigante negli ultimi decenni ed è dunque saggio seguire validi e buoni consigli provenienti da esperti in materia di educazione 🎓.

 

Come regola generale, se percepisci che qualcosa tra te e tuo figlio “non gira”, fai come ti hanno insegnato a scuola: alza la mano e chiedi aiuto! La perfezione non esiste né tantomeno esiste il genitore perfetto, dunque non c’è motivo di vergognarsi di non sapere come comportarsi in certe situazioni.


GoStudent può aiutarti per tutto quanto riguarda l’educazione scolastica di tuo figlio: un supporto per la didattica ti permette, ad esempio, di evitare di inasprire il confronto con tuo figlio sul suo rendimento scolastico e sentirti alleggerito nel tuo compito di genitore. Non hai che da provare: prenota una lezione di prova oggi stesso e sperimenta la rivoluzione! 🚀

Consigli degli esperti

Aiutiamo gli studenti ad imparare, non solo ad alzare i voti.

Guida motivazionale gratuita per genitori.

Scarica ora